Calcio: fine settimana grigio dalla B alla D. La portabandiera bresciana è il Palazzolo

1

Insufficienza piena. Nemmeno il più generoso dei professori salverebbe le big del calcio bresciano dopo questo fine settimana. Il Brescia evita la sconfitta pareggiando 1-1 ad Empoli, ma il bicchiere è senza dubbio mezzo vuoto per le rondinelle, che stentano a decollare e lontano dal Rigamonti hanno un rendimento da retrocessione. Segno X anche per il Lumezzane, ma ha un altro sapore. Uscire indenni da Cremona, infatti, non è impresa semplice, ma chi vuole puntare ai playoff e sognare la B – ed è il caso dei valgobbini – deve iniziare a cambiare marcia. Tutto tranquillo in casa Feralpi Salò, dove si è osservato il turno di riposo.

Se nella serie cadetta e in Prima Divisione si storce il naso, in serie D è stata una giornata da mani nei capelli. Il Montichiari getta alle ortiche i tre punti passando dal 2-0 al 2-3 dopo un secondo tempo da incubo contro il Pontisola. Scivolone anche per il Darfo, sconfitto 2-0 dalla Pergolettese.

Le belle notizie arrivano dall’Eccellenza, dove continua la serie positiva del Palazzolo, vittorioso 1-0 a Grumello e sempre primo in classifica.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. si vede proprio che sei incompetente… l’empoli poteva tranquillamente vincere… tu appartieni alla schiera di quelli che difendono il brescia a prescindere….

LEAVE A REPLY