Calcio: fine settimana grigio dalla B alla D. La portabandiera bresciana è il Palazzolo

1
Bsnews whatsapp

Insufficienza piena. Nemmeno il più generoso dei professori salverebbe le big del calcio bresciano dopo questo fine settimana. Il Brescia evita la sconfitta pareggiando 1-1 ad Empoli, ma il bicchiere è senza dubbio mezzo vuoto per le rondinelle, che stentano a decollare e lontano dal Rigamonti hanno un rendimento da retrocessione. Segno X anche per il Lumezzane, ma ha un altro sapore. Uscire indenni da Cremona, infatti, non è impresa semplice, ma chi vuole puntare ai playoff e sognare la B – ed è il caso dei valgobbini – deve iniziare a cambiare marcia. Tutto tranquillo in casa Feralpi Salò, dove si è osservato il turno di riposo.

Se nella serie cadetta e in Prima Divisione si storce il naso, in serie D è stata una giornata da mani nei capelli. Il Montichiari getta alle ortiche i tre punti passando dal 2-0 al 2-3 dopo un secondo tempo da incubo contro il Pontisola. Scivolone anche per il Darfo, sconfitto 2-0 dalla Pergolettese.

Le belle notizie arrivano dall’Eccellenza, dove continua la serie positiva del Palazzolo, vittorioso 1-0 a Grumello e sempre primo in classifica.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. si vede proprio che sei incompetente… l’empoli poteva tranquillamente vincere… tu appartieni alla schiera di quelli che difendono il brescia a prescindere….

RISPONDI