Rinvio scadenza termini di presentazione dei progetti City Call al 25 ottobre

0
Bsnews whatsapp

Considerato il successo della risposta all’iniziativa lanciata dal Comune per aiutare gli aspiranti imprenditori che intendono rispondere a quanto previsto dagli art.li 7-9 del Bando MIUR D.D. 391 dello scorso 5 luglio 2012 (in scadenza nazionale al 7.12.2012), vengono prorogati i termini di adesione alla City Call cittadina di 15 giorni. Dunque, la nuova scadenza è fissata per il giorno 25.10.2012 entro e non oltre le h. 17.

Nell’ambito delle iniziative che Brescia Smart City sta attivando sul territorio cittadino come impegno concreto nel percorso di messa a sistema di impresa e ricerca sul territorio, la City Call «Chiamata per la presentazione di idee progettuali di innovazione sociale per cittadini del Comune di Brescia under 30 nell’ambito delle iniziative di Smart City and Communities and Social Innovation» ha riscosso non solo l’attenzione dei giovani cittadini, ma anche quello delle altre municipalità.

Pensata per promuovere localmente il Bando MIUR, che finanzia fino a 1 milione di euro progetti di imprese nascenti che rispondano a una delle problematiche d’interesse della smart city, la City Call ha fatto molto di più: ha spinto altre municipalità a seguire l’esempio di Brescia, attivando sul loro territorio iniziative identiche dal momento che la City Call locale è stata subito considerata un esempio virtuoso, di grande impatto e costi minimi di investimento in grado però di generare un alto valore in termini di interazione umana e di trasmissione dell’esperienza. Un perfetto esempio della smartness di cui ormai si parla frequentemente senza però coglierne il vero impatto in termini di pragmaticità e progresso. Ha motivato e incentivato un’ampia area di cittadinanza, quella più giovane, più creativa, composta per lo più da nativi digitali (per i quali, cioè, la comunicazione massmediatica e digitale è un contesto ovvio e familiare fin dalla nascita) e addirittura da nativi social (ossia coloro che sono abituati a socializzare non solo nella realtà ma anche attraverso il medium informatico). Loro, giovani, creativi, che osservano la città che cambia da una prospettiva generazionale unica e pensano a un futuro concretamente diverso, dove la tecnologia che cambia interviene sempre più diffusamente a modificare gli stili di vita di tutti i cittadini.

La City Call ha offerto anche agli imprenditori e ai professionisti che hanno iniziato a lavorare nel mondo delle ICT dagli albori del digitale lo stimolo a rimettersi in gioco, trasmettendo e valorizzando un’esperienza maturata sul campo, a confronto con un mercato dai ritmi mai prima d’ora così frenetici e caratterizzato da un’evoluzione costante, continua e mai davvero prevedibile.

Il tutoraggio e l’affiancamento che, grazie all’intervento del Comune, avvicinerà e metterà al lavoro insieme aspiranti imprenditori e professionisti esperti è il primo concreto laboratorio per la formazione di una nuova classe imprenditoriale della smart city. Il percorso prevede:

  • l’assegnazione dei progetti agli esperti del panel > entro il giorno 26.10

  • la lettura e l’analisi critica dei progetti da parte del panel > entro il giorno 16.11

  • il lavoro di affiancamento e tutoraggio con i giovani imprenditori > entro il giorno 30.11

  • l’eventuale riscrittura dei progetti prima della presentazione al MIUR > con scadenza 7.12 alle h.17.

Un programma serrato e articolato, a cui sia gli esperti che gli imprenditori prendono parte con la consapevolezza di partecipare a un momento di confronto prezioso per entrambi.

Per annunciare la proroga della City Call e rispondere a eventuali domande o quesiti operativi degli aspiranti imprenditori è indetto un incontro aperto alla stampa per il giorno 12 ottobre 2012 alle h.13.30 presso l’Università degli Studi di Brescia – via Branze 38.

Per rispondere alle domande degli aspiranti imprenditori aranno presenti l’Assessore Diego Ambrosi, promotore della Call per il Comune di Brescia, la consigliera per i rapporti con l’Università Nini Ferrari. In occasione dell’appuntamento saranno presentati i nominativi e i curricula degli esperti che compongono il panel.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI