Opposizione pronta a dimettersi per far cadere Formigoni. Girelli (Pd): la Lega, se vuole essere coerente, faccia lo stesso

0

Con una nota intitolata “FormiGoHome” il gruppo del Pd Lombardo, insieme a Idv e Sel, annuncia di aver già pronte le dimissioni di tutti i suoi consiglieri regionali. “Ma per ottenere che la giunta e Formigoni vengano mandati a casa”, si legge in una nota del consigliere Gianantonio Girelli, “è necessario raggiungere il numero di 41 dimissionari. Chiediamo alla Lega”, continua l’esponente del Pd, “di seguirci in questa battaglia per l’onestà e di presentare, contestualmente alle nostre, le dimissioni. Solo così possiamo far cadere la giunta lombarda. Per far sentire queste ragioni e l’indignazione popolare”, conclude Girelli, “il Pd si fa promotore di un presidio davanti alla sede bresciana della Regione, l Pirellino di via Dalmazia 93, domattina alle ore 10”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. MA SI DIMETTONO ANCHE I CONSIGLIERI DELL’EMILIA ROMAGNA E DELLA PUGLIA PER PROTESTARE CONTRO GLI INDAGATI ERRANI E VENDOLA?

  2. Cosa deve ancora succedere perchè il celeste Formigoni capisca che il suo ciclo politico è finito. Sarebbe il caso che le famose "scope padane" tanto sventolate solo 3 mesi fa, venissero messe a terra e iniziassero a svolgere il lavoro per cui sono state inventate. Per fare aria ci sono altri strumenti.

  3. il PD le studia di notte ? l’opposizione che si dimette per far cadere la giunta ahahaha non e’ la maggioranza che deve far cadere la giunta ? …mah

  4. Penati(braccio destro di bersani) non si è dimesso nonostante si processato per essersi intascato una valanga di soldi…..

  5. la lega é divisa. le scope di maroni se le stanno dando i legisti sulla testa uni con gli altri. mentre maroni appoggia formigoni, salvini non vuole nemmeno un appoggio esterno. adesso la lega ha perso un treno. non sará la lega a far cadere formigoni ma la lega si dovrá accodare all’invito del pd. che brutta fine!

  6. Maroni ha detto chiaramente che può staccare la spina a Formigoni, ma poi non sa che farsene della spina staccata e di due governatori (Veneto e Piemonte) scaraventati dall’amata seggiola solamente per ripicca. Dunque pensa sia meglio restare agganciati alle poltrone e raccontare agli elettori la collaudata favola della Padania. Abboccheranno anche stavolta?

  7. lo sanno tutti che si votera’ ad aprile con le politiche , perfettamente inutile far cadere la giunta ora per andare a votare a gennaio e comunque le dimissioni i PD"l"ini non le hanno ancora date , sui 10.000 euro al mese non ci sputa sopra nessuno. Penati docet

  8. Hanno tutti, in teoria, pronte le dimissioni ma è un po’ difficile dimettersi da 10.000 euro al mese con davanti quasi tre anni di consigliatura. L’indgnazione popolare pone ai consiglieri tutti questa domanda: "volete voi dimettervi da 300.000 euro ?" Aspettiamo la risposta…

  9. Ah, dimenticavo: il 21 ottobre di quest’anno scade il "termine utile" per metter le mani sul vitalizio. Dunque, se ci si dimette prima, si perde la pensione guadagnata in tre anni di duro lavoro. Fra girare l’informazione, prego.

  10. ecco perché la lega la tira in lunga ! prima sí poi no, magari forse, fino ad aprile, anzi subito. bastano 7 giorni e tutti sono a posto.

LEAVE A REPLY