Passeggiava per le strade di Chiari con una bomba a mano, arrestato 23enne albanese

0
Bsnews whatsapp

Girava per strada con una bomba a mano nel cappotto. E’ questo accaduto sabato sera a Chiari, dove – riferisce il Giornale di Brescia – un 23enne albanese è stato fermato dai carabinieri. E la sorpresa è stata grande. Il giovane, infatti, nascondeva una bomba ad ananas fabbricata nella ex Jugoslavia e ha spiegato ai militari di volerla utilizzare per fare pressioni sull’ex datore di lavoro, “reo” a suo dire di averlo messo in difficoltà non pagandogli tutto il dovuto. Ma la decisione gli è costata cara. Il giovane infatti è stato incarcerato con l’accusa di porto illegale d’esplosivo e detenzione di droga (nella giacca aveva anche due grammi di coca).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI