In attesa delle rondinelle le uniche bresciane di alta classifica sono in Eccellenza

0
Bsnews whatsapp

La colonna sonora del film “Momenti di gloria” per il momento stona con il rendimento delle compagini bresciane di maggior spicco. Le rondinelle saranno impegnate questa sera a Bari in una trasferta delicatissima. Una vittoria è fondamentale per guarire il mal di trasferta cronico che affligge la squadra di Calori e soprattutto per restare sul treno playoff.

Intanto il fine settimana delle nostre big ha visto esultare solamente la Feralpi Salò, tornata al successo nella tana della Tritium grazie a un gol di Tarana. L’undici di Remondina esce così dalla zona calda e si avvicina ad un Lumezzane che non riesce a trovare continuità. I valgobbini perdono 1-0 al 94’, quando Ferretti regala ai suoi una gioia last minute gettando i rossoblù nello sconforto più totale.

In serie D giornata da dimenticare, con Montichiari e Darfo che tornano a casa con gli occhi gonfi: i primi sconfitti 3-0 dal Voghera, i secondi 3-1 dal Mapellobonate. Per entrambe gli spettri della zona retrocessione sono l’amara realtà.

Per vedere delle bresciane in alta classifica bisogna consolarsi con il campionato di Eccellenza. Il Palazzolo vince il derby con la Pro Desenzano e resta al vertice in coabitazione con lo Scanzopedrengo, ma le due capoliste sono tallonate dal Ciliverghe (a -2), che batte il Sovere con un netto 5-1.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Il calcio bresciano è vittima di anni di investimenti sbagliati ed eccessivi, di allenatori impreparati con una mentalità paleolitica e di un concetto di sport – anche tra i dilettanti – che puzza di lavoro mascherato da sport.

RISPONDI