Bigio, il ritorno del discusso “superuomo” in piazza Vittoria. Entro la primavera

0

Se tutto filerà secondo programma la statua del Bigio dovrebbe tornare in piazza Vittoria entro la prossima primavera. Ora riposa, ma ancora per poco, nei magazzini di via Rose, monco di un braccio e con le gambe spezzate in diagonale, dal ginocchio destro alla caviglia sinistra, ma quando sarà rimesso in piedi sarà esattamente come mamma l’ha fatto. Anzi bisognerebbe dire papà visto che lo scultore che ha plasmato il marmo è Arturo Dazzi nel 1932. Brescia Infrastrutture ha stanziato 150 mila euro per rimetterlo a nuovo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ne indovinassero una. Centocinquantamila euro buttati nel gabinetto. Cari signori della giunta, questo denaro non è vostro! Ci sono ben altre priorità. Imparate a rispettare chi versa in condizioni di difficoltà evitando gli sperperi di denaro.

  2. "SE TUTTO FILERA’ LISCIO" ….. SE TUTTO FOSSE FILATO LISCIO AVREBBERO ABBATTUTTO LA TORRE, FATTA UNA NUOVA SEDE DEL COMUNE ETC… non hanno più un euro e buttano via i soldi così !! Vergogna !

  3. vedo Capra che sta twitteggiando di brutto sul costo di quest’opera , volevo chiedere a Capra ( quando governava lui ) quanto e’ costata la storia del pave’ delle LAM , materiale , manodopera , posatura , toglierle e riasfaltare , visto che twitti molto ( come il sindakalista Fenaroli) , ci puoi far sapere il costo ?

  4. Il 25 gennaio 1504 una commissione di illustri artisti fiorentini: Andrea della Robbia, Piero di Cosimo, Pietro Vannucci, Leonardo da Vinci, Sandro Botticelli e Cosimo Rosselli decise di collocare il Davide di Michelangelo sul sagrato di Palazzo Vecchio. Per il bigio in piazza Vittoria basta labolani

  5. Non ho velleita’ di introdurmi in discussioni politiche, credo pero’ che la statua del Bigio faccia parte di un pezzo di storia della nostra citta’ e credo che ripristinarne il posizionamento debba essere considerato un recupero storico/artistico lodevole.

  6. Si paragona una LAM con quella schifezza ultradatata? Senza contare che "toglierle e riasfaltare" non l’ha fatto certo la giunta Corsini. O sbaglio?

  7. Se fosse una copia della mummia di lenin i sinistri sarebbero già in brodo di giuggiole ma siccome i partigiani si comportarono come si comportano oggi i talebani(distruggend o le statue)…..

  8. Al di la’ di ogni giudizio artistico sull’opera (di fronte alla quale è improbabile che qualcuno possa essere colpito dalla sindrome di Stendhal), è davvero patetico il tentativo, che i post fascisti in giunta stanno cercando di concretizzare, di prendersi una rivincita sulla storia riposizionando in piazza Vittoria la statua del superuomo. La politica passa anche attraverso le rappresentazioni iconografiche, i simboli, i vessilli. Ma qui siamo davvero al gatto che fa pipi per marcare il territorio, senza pensare che a primavera la pioggia fara’ pulizia e cancellerà queste tracce effimere di un potere in decomposizione

  9. spendono 150.000 euro per spostare questo mostro?
    qualcuno sa invece che destinazione abbiano avuto gli spazi della ex biblioteca di storia dell’arte in via musei, chiusa e sbaraccata senza alcuna ragione valida dalla giunta Paroli?

  10. In una intervista di qualche giorno fa il Sindaco affermava che è giunto il momento di risparmiare sulle spese inutili. Cominciamo bene.

  11. Il Capra si insinua in questa situazione disastrosa come se lui, al contrario, avesse dato delle convincenti prove allorquando era assessore. Caro signore, la sua amministrazione non fù da meno quanto a disastri economici, anzi, fù ineguagliabile: altro che serizzo e Lam. Pensi al Killeraggio di Asm e al costo della metropolitana. Quest’ultima, inoltre, avrà costi di gestione tali che sarà impossibile far quadrare i conti. Perciò, si taccia; vada a fare anche lei un giro ai giardinetti con Labo.

  12. Mentre i politici fanno a gara nel proclamarsi post-ideologici, moderni, rivolti al futuro, qualche "nostalgico" persevera nelle provocazioni, in questo caso anche costose per la comunità. Peccato.

  13. no , la trovata del pave’ l’ha fatta la giunta Corsini , fatto e disfatto …stiamo parlando di km di strade non certo di 150.000 euro…qualche zero in piu’ .

  14. Almeno all’inaugurazione del Bigio, unica grande vera opera realizzata dalla Giunta Paroli (anzi per la verità riciclata …) tutti potranno alzare gli occhi al celo è gridare: CHE PALLE !!!

LEAVE A REPLY