Travagliato, torna a casa ubriaco e minaccia la moglie con un coltello

0

È rientrato a casa dopo aver alzato il gomito qualche volta di troppo B.E.M., 38enne marocchino residente a Travagliato e regolare sul territorio italiano, e se l’è presa con la moglie, una boliviana 30enne, aggredendola e minacciandola con un coltello da cucina. La donna è riuscita a chiedere aiuto al 112 e una pattuglia dei Carabinieri di Chiari è immediatamente intervenuta nell’appartamento. Intervento che non ha però calmato il soggetto il quale, anziché desistere dai propri intenti, ha proseguito a tenere un comportamento aggressivo. Bloccato dai Carabinieri è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e lesioni personali, infatti la moglie, condotta presso l’Ospedale di Chiari, è stata medicata dai sanitari che l’hanno giudicata guaribile in 10 giorni. L’uomo invece è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma ai mussulmani non è vietato l’alcool? o diventano cristiani quando c’è da scolarsi litri di vino?A Casa!!!!! Primo reato rimpatrio con divieto di tornare!!!

LEAVE A REPLY