Gianleone Gnali, nuovo segretario della Lega Nord di Villa Carcina

4

La Sezione della Lega Nord di Villa Carcina apre ufficialmente una nuova stagione. Poco meno di due settimane fa, infatti è stato eletto all’unanimità il nuovo segretario della Sezione, si tratta dell’ex Assessore all’ambiente ed ecologia Gianleone Gnali, a cui erano state revocate le deleghe insieme all’ex Vicesindaco Elisa Fontana nel marzo di quest’anno per non essere stati concordi sull’applicazione della percentuale di IMU voluta dal Sindaco.

“Sono davvero onorato di poter rappresentare il Movimento a Villa Carcina. Ho già impostato una serie di programmi che con la sezione ho intenzione di portare avanti, continuando con l’attività di opposizione all’Amministrazione PDL di Villa Carcina in consiglio comunale, ma soprattutto radicando ulteriormente la presenza della Lega Nord sul nostro territorio” spiega Gianleone Gnali.

Dal punto di vista amministrativo, Gnali ricorda: “la revoca delle deleghe a me e all’ex Vicesindaco Fontana ha fatto emergere come quest’Amministrazione non raccolga le esigenze della propria cittadinanza, infatti noi abbiamo votato contro l’applicazione di una delle percentuali di IMU più alte e siamo stati messi alla porta”.

Il Capogruppo della Lega Nord Elisa Fontana e il Segretario Gianleone Gnali riflettono sul piano degli investimenti dell’Amministrazione: “ In questi giorni sui giornali abbiamo letto del trasferimento degli Uffici comunali in via XX settembre” dicono i due esponenti della Lega Nord “invitiamo la cittadinanza a verificare come sono stati fatti i lavori all’interno dello stabile: il nuovo primo piano dello stabile, quello interessato dal trasferimento, non è accessibile dall’interno del piano terra, come dovrebbe essere, bensì solo dall’esterno. I due piani dello stesso stabile, dello stesso Municipio non sono comunicanti, pur essendoci la possibilità di realizzare l’accesso”.

“lo stabile è l’ex scuola elementare di Villa e in quegli anni i piani erano accessibili tra di loro dall’esterno. La situazione attuale provocherà gravi disagi ai cittadini, soprattutto anziani. Sarebbe infatti, come se dalla mia cucina per accedere alla mia zona notte al piano superiore dovessi passare per il cortile: assurdo!” conclude Gnali.

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. Se si dedicasse un articolone così ad ogni elezioni di un organismo provinciale per ciascun partito, non basterebbero…i rotoloni Regina.

LEAVE A REPLY