Lisa Alborghetti, da Brescia alla Nazionale italiana

0

Grande soddisfazione in casa Brescia per la convocazione in Nazionale Maggiore di Lisa Alborghetti, la leonessa di Alzano, arrivata nell’Acf Brescia a soli 15 anni, quando era ancora una "Giovanissima". Soprannominata "genio" dalle sue compagne per la sua grande visione di gioco ed intelligenza tattica, Lisa é un punto fermo della rosa del Brescia e a soli 17 anni ha ricevuto i gradi di vicecapitano.

ASCESA INARRESTABILE – Lisa inizia a giocare a calcio a 4 anni nell’Immacolata Alzano e dopo 8 stagioni passa nel 2005 all’Atalanta femminile. Nel 2008 a soli 15 anni approda al Brescia dove gioca solo per poche settimane con le Giovanissime, passando subito nella rosa della Primavera. L’ascesa di Lisa é inarrestabile e dopo il suo esordio nel campionato Juniores contro il Mozzecane arriva anche la convocazione in Nazionale Under 17, che guiderà da capitano per due anni. Nel 2009/10 fa il suo esordio in Serie A in Brescia-Venezia, prima partita delle leonesse in massima serie. Alla sua prima stagione di A (a soli 16 anni) chiude come capocannoniere della squadra, e puntuale arriva anche la convocazione con la Nazionale Under 19. Anche nella selezione di mister Corradini diventerà capitano ereditando la fascia che era stata prima di Sara Gama e poi di Martina Rosucci. Dopo 3 anni da titolare inamovibile dello scacchiere bresciano, lo scorso anno Lisa corona la sua stagione meravigliosa con la vittoria della Coppa Italia ed il Mondiale Under 20. Arrivando ad oggi quando anche Cabrini si accorge di lei e la convoca per lo stage di Coverciano.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY