Un carpenedolese sfida l’America in moto, dalla Patagonia all’Alaska

0

(a.c.) Ha percorso 25mila chilometri in 100 giorni, attraversando 21 paesi africani in sella alla sua moto, ma non gli è bastato. Claudio "Piunel" Cherubini si appresta ora a percorrere, in lungo, tutto il continente americano, dalla Patagonia, terra del fuoco, fino all’Alaska dei miti americani. 

Cherubini, come racconta sulle colonne di Bresciaoggi, è in pensione da alcuni anni ma di starsene a casa in pantofole non vuole proprio sentir parlare. Già nel 2009 tentò il giro del mondo, sfumato per un soffio. Lo scorso anno l’impresa del giro completo dell’Africa, ed a gennaio la nuova sfida. Come compagna, si spera fedele, di viaggio Cherubini avrà nuovamente la motocicletta Bmw 1200 Gs del 2007. La partenza avverrà dal profondo sud dell’argentina nella "Carretera", e poi via via la scoperta di Bolivia, Nicaragua, Usa e Canada.

Una volta terminato il percorso rimarranno come sempre i ricordi, impressi in un quaderno di viaggio, da regalare a chi è curioso di sapere come è andata, ma soprattutto emozionante per lo stesso viaggiatore.

Comments

comments

LEAVE A REPLY