Bufera sui grillini bresciani per i candidati alle Regionali. Nel mirino un massone e un ex iscritto di Psi-Fi-Pd

29

E’ bufera sui grillini bresciani per le candidature alle elezioni regionali (su cui il movimento deciderà sabato 17). Due i nomi, autoproposti, che fanno discutere animatamente la Rete e non mancano di suscitare polemiche.

Il primo è quello di Vincenzo Freni, 50enne di origini siciliane e medico al Pronto soccorso della Clinica San Rocco di Ome. Il Corsera di Brescia, infatti, ha evidenziato che Freni – dopo essersi dimesso un anno fa dalla Gran loggia regolare d’Italia (Glri) – è tra i fondatori della neonata loggia massonica Lythos, con sede in Valcamonica. Una caratteristica in apparenza non incompatibile con l’appartenenza al movimento. Ma che sta già facendo discutere. E forse non è un caso che il suo nome non compaia già più tra quelli degli aspiranti candidati per il Pirellone. 

Ma molte critiche le ha suscitate anche la candidatura di Cesare Giovanardi, che di certo – come spiega il curriculum on line – non è un volto nuovo della politica bresciana. Giovanardi è stato infatti iscritto al Psi dal 1974 fino al 1992 (dal 1986 al 1996 amministratore dello Iacp, di cui è anche stato presidente), a Forza Italia dal 1996 al 2006 (candidandosi anche alle Regionali), al Pd dal 2009 al 2010. Il tutto sostenendo i radicali "dal 1974". E anche sul sito ufficiale dei grillini i commenti contro di lui sono feroci.

Comments

comments

29 COMMENTS

  1. Le candidature erano aperte a tutti i cittadini, ora sceglieremo e vedremo se i riciclati saranno in lista…. Poi potrete criticare!

  2. Non si può; verrebbe censurato alla prima sillaba. Ma una pernacchia da qui all’eternità, se possibile, ci starebbe bene. Da quel che farete scopriremo se siete Grillini o Grulloni?

  3. Acqua sul fuoco: avevo già detto su BsNews che i requisiti per potersi candidare sono una cosa, ma la seconda però è che domani si vaglieranno pubblicamente le candidature e la terza è che successivamente i candidati saranno votati con un complesso meccanismo selettivo on-line. I primi 5 (uomini) più 5 (donne) votati saranno i candidati "definitivi", che poi dovranno andarsi a prendere i voti uno per uno in tutta la Provincia: non dimentichiamolo, si tratta di preferenze. Come dire: chi mastica (intelligentemente) di politica sa già chi saranno i candidati ed anche i quattro sicuri eletti grillini bresciani in Regione.

  4. Tra i candidati Gabriele Avalli già consigliere di maggioranza e vipresidente della settima circoscrizione mandato 2003/2008

  5. questa è bella: Giovanardi nel movimento antipartito…… lui che è evidente un prodotto (mi autocensuro) della politica bresciana, ma è verò è un GRILLO che cerca di saltare di sedia in sedia; sono sicura che M5S lo lascerà fuori dalla porta……..

  6. Per Fabrizio: 1) alcuni commenti, compreso il suo, perché come avrà letto nelle regole non è possibile lasciare commenti con nome e cognome se non registrati o tramite Facebook 2) altri commenti sono stati cancellati perché, come esplicitato nelle motivazioni di cancellazione, le richieste di spiegazioni alla redazione vanno inviate via mail. Grazie.

  7. Se scelogono Giovanardi mi sa che per Grillo a Brescia è l’inizio della fine. Ma concordo con chi sostiene che il metodo della scelta on line fa emergere tutto ( o quasi )

  8. Io non so bene se i 5stelle sono la soluzione un poco ci spero. Forse il problema è il loro rappresentante a Brescia, molto distante dalla qualità presente a Parma ed altrove. Mettere riciclati in lista è una vergogna!
    Loro (i ricliclati) ci sperano di andare ancora a caccia di poltrone) ma i 5stelle li devono fermare buttandoli fuori!
    Su Giovanardi basti dire in che poco tempo ha girato tutto l’arco dei partiti da destra a sinistra, alla prossima tornata elettorale completerà il giro???
    Non tradite la nostra fiducia 5stelle!

  9. E’ ancora tutto da decidere. Abbiate pazienza. Chi non ha i requisiti per candidarsi non potrà farlo. Inutile che vi scaldiate. Preoccupatevi piuttosto dei vostri candidati. Ponderate bene chi sarà il prossimo che dovremo mantenere con centinaia di migliaia di euro per i prossimi anni. Lo dico con uan punta di sincero disprezzo

  10. Ma come Tanti discorsi sui cittadini che rappresentano altri cittadini e poi ci si trova Giovanardi in lista? Ex PSI ex Forza Italia ex Pd… E’ inutile nemmeno Grillo e’ credibile sono tutti uguali.

  11. Ma come Tanti discorsi sui cittadini che rappresentano altri cittadini e poi ci si trova Giovanardi in lista? Ex PSI ex Forza Italia ex Pd… E’ inutile nemmeno Grillo e’ credibile sono tutti uguali.

  12. Da oggi caro setup la vostra presunta superiorità è finita! Raccattate quelli che scappano dagli altri partiti. Complimenti! La differenza tra te e me è he tu ti agiti ma ti accontenti, abbassi la testa e mandi giù!
    Peccato sembrava essere un rinnovamento, è stato meno di un lifting!

  13. I candidati che sceglieremo democraticamente saranno cittadini incensurati al servizio di cittadini, altro che riciclati che provano a salire sul carro, ma che sono destinati a scendere!

  14. I candidati che sceglieremo democraticamente saranno cittadini incensurati al servizio di cittadini, altro che riciclati che provano a salire sul carro, ma che sono destinati a scendere!

  15. I candidati che sceglieremo democraticamente saranno cittadini incensurati al servizio di cittadini, altro che riciclati che provano a salire sul carro, ma che sono destinati a scendere!

  16. Insisto, polemica inopportuna: qualsiasi cittadino residente a Brescia e provincia poteva prporre la sua candidatura, ma sapeva che avrebbe dovuto esssere sottoposto a due livelli di selezione. uno pubblico di autopresentazione ed un interno, cioè la votazione diretta con sistema on-line da parte di tutti gli aderenti al movimento entro una certa data (retroattiva). Quando si conoscereanno i nomi dei dieci candidati, si saprà che l’esercizio della democrazia interna, diffusa e partecipativa, non fa correre rischi se supportata da regole certe e condivise. E così sarà, alla faccia egli avvoltoi e degli sparvieri abituati all’autoreferenziali tà, al traffico di tessere e al mercato dei voti di clientela.

  17. Ribadisco quanto già detto, altri sono i transfughi nel M5S di cui preoccuparsi, sia per ambizione che per riclaggio; Giovanardi a confronto è quasi un signore!

  18. Nessuna superiorità presunta. Il risultato si vedrà alla fine. Votare il movimento, non votare, oppure votare qualsiasi cosa stia dall’altra parte, perchè è stato ormai dimostrato con i fatti che sono esattamente tutti uguali. A lei la scelta.

  19. Io invece aspetto solo di vedere tra i candidati il solito DE PAOLI : da trentanni lì ha fatti passare tutti gli schieramenti : prima marxistileninisti, poi radicali, poi democrazia proletaria, poi socialisti, poi leghista, poi lega autonoma lombarda, poi lista pensionati …… fino a diventare SENATORE e quindi avere una BARCA DI SOLDI ….. giocando sempre su SIMBOLI a dir poco "camuffati" e quindi adesso aspettiamoci solo che faccia la lista LISTA CIN-CUE STELLE …. è un gioco per lui … ma un gioco gli ha fruttato tanti e tanti e tanti soldi …. da operaio della Caffaro a senatore !!!!

  20. cara Maria Antonietta tra le stranezze di questo paese dimentichi il partito dei pensionati ? il solito Fatuzzo (padre) e ora pure la figlia , da non credere le 100aia di migliaia di voti che hanno preso .

  21. Caro M5S ti abbiamo invitato ad un confronto pubblico a mezzo stampa, nessuna risposta, ti abbiamo invitato utilizzando i canali da voi tanto declamati come super efficienti (email e rete), nessuna risposta, ti abbiamo invitato chiamando telefonicamente i referenti per Brescia (Vito Crimi e Adrian), nessuno ha risposto ai numeri da voi pubblicati in rete. Qualcuno ci sa dire come fare per avere una risposta riguardo la nostra richiesta??? Cordialmente Lombardi VERSO NORD

  22. non capisco perchè invitare ad informarsi sul progetto Dignity e Giuliano Di Bernardo, noto massone, sia considerato un messaggio che la vostra redazione debba censurare. Qualcosa deve rimanere sotto silenzio?

LEAVE A REPLY