I grillini tolgono il nome di Freni dalla lista dei propri candidati

0

Vincenzo Freni non è più tra i candidati del Movimento 5 stelle di Brescia. A deciderlo sono stati i grillini che, scoperta la sua appartenenza ad una Loggia massonica, hanno cancellato il suo nome dalla lista dei trenta grillini in corsa per le primarie alle elezioni regionali. “ Il Movimento 5 stelle è contrario a ogni tipo di società segreta – si legge in una nota del coordinatore provinciale Vito Crimi, pubblicata sullo stesso sito di Beppe Grillo -. Il movimento non può candidare una persona che sia stata nella massoneria”. Un’estromissione che non ha mancato di suscitare il malcontento del diretto interessato che, sulle pagine del Corriere.it ha dichiarato: “ Il mio profilo Facebook (dove è pubblicata una foto di Freni in abito da massone) è pubblico e Grillo e i suoi sostenitori hanno grande dimestichezza con la rete”, quasi ad intendere che la sua appartenenza alla neonata loggia massonica Lythos era di dominio pubblico. Evidentemente però, anche in Rete va perso qualcosa perchè lo stesso Movimento in un comunicato ha ammesso: “ Per una volta i giornalisti sono riusciti a fare il loro lavoro e cioè scovare una notizia e aiutarci a fare quella pulizia necessaria prima di formare le liste dei nostri candidati”. Ora il nome di Freni non compare più tra la lista di candidati riportati dal sito www.brescia5stelle.it

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Qualcosa per fortuna si toglie, ma qualcosa mi sembra che ancora manchi perchè ad oggi ci sarebbero in lista meno donne candidabili rispetto al numero minimo (5) previsto dalla nuova legge elettorale. E con ben circa 1.200 iscritti al Meetup bresciano forse la rete…dovrebbe catturare qualche pesce in più desideroso di nuotare nelle acque pubbliche, ovvviamente sempre escludendo gli squali.

LEAVE A REPLY