Centro storico e Mandolossa: parte il piano di recupero della Loggia

5

(a.c.) In passato, nel 2001 e nel 2004, l’iniziativa ha funzionato nel quartiere del Carmine. Più recentemente le cose sono andate un po’ meno bene, con i progetti per via Milano del 2010 ancora fermi a Roma nell’ambito del "Piano nazionale delle città". Ora ci si riprova, con il centro storico e la Mandolossa.

Gli assessori Mario Labolani e Paola Vilardi hanno presentato ieri il piano di riqualificazione edilizia ed urbanistica. I privati cittadini avranno modo di presentare i propri progetti alla Loggia, e sperare di ottenere contributi economici e sgravi fiscali su oneri e tasse di proprietà. Parallelamente la Loggia intraprende un vasto piano di riqualificazione degli spazi comuni. La priorità ovviamente è data agli edifici degradati ed a quelli con maggior pregio architettonico. Entrambe i bandi, quello per il centro e quello per la Mandolossa, sono scaricabili dal sito del Comune (PIANO DI RECUPERO DEL CENTRO STORICO e PIANO DI RECUPERO DELLA MANDOLOSSA)

La scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione è fissata al 20 dicembre.

Comments

comments

5 COMMENTS

  1. Il tratto di C.da del Carmine antistante alla chiesa è stato "riqualificato" con una considerevole spesa, meno di un anno fa. Che bisogno c’è di intervenire ancora? A meno che non vogliate disfare ciò che avete appena fatto. Al contrario, perché non terminate i lavori in via Bixio e in via Battaglie che, iniziati da più di un lustro, aspettano ancora la posa del sistema di illuminazione? Inoltre, posto che su vicolo dell’Anguilla e su vicolo del Manzone si affacciano, per quasi tutta la loro lunghezza, una quantità di immobili di elevato valore storico-artistico, vincolati dal Ministero per i Beni Culturali, che ha uguali in Brescia solo in via Musei, perché non riqualificate quei vicoli, che sono in condizioni pietose? Qualunque città sarebbe fiera di quegli spazi. A Brescia languono. Non avete disagi rispetto a questa insensibilità? A che serve, altrimenti, il Settore Centro Storico e Progetti speciali?

  2. Il tratto di C.da del Carmine antistante alla chiesa è stato "riqualificato" con una considerevole spesa, meno di un anno fa. Che bisogno c\’è di intervenire ancora? A meno che non vogliate disfare ciò che avete appena fatto. Al contrario, perché non terminate i lavori in via Bixio e in via Battaglie che, iniziati da più di un lustro, aspettano ancora la posa del sistema di illuminazione? Inoltre, posto che su vicolo dell\’Anguilla e su vicolo del Manzone si affacciano, per quasi tutta la loro lunghezza, una quantità di immobili di elevato valore storico-artistico, vincolati dal Ministero per i Beni Culturali, che ha uguali in Brescia solo in via Musei, perché non riqualificate quei vicoli, che A quattro mesi dalla scadenza dell’Amministrazione , proponete un recupero che non potrete mai nemmeno avviare! Ci prendete per degli sciocchi? Cosa avete fatto in quattro anni? Non avete messo mano ad un solo fabbricato degradato del Carmine. A fronte del pomposo nome "Settore Centro storico e Progetti Speciali, c’è un devastante vuoto di contenuti. Ben altra cosa fu l"Ufficio Progetto Carmine"; understatement nella denominazione, ma grande fervore di attività e grande qualità delle iniziative; tanto che non c’è chi non lo rimpianga.

  3. Certo che riqualificare il centro storico e lasciare le strade lerce o anche di più (escrementi di animali e di umani, sputacchierei a cielo aperto, vetri rotti ecc.) e una cosa che non ha senso

LEAVE A REPLY