A Brescia aumentano i “furti per necessità”

0
Bsnews whatsapp

A livello statistico Brescia non è in vetta per sicurezza, con un esponenziale aumento di furti, scippi, rapine e estorsioni. Come riporta il Bresciaoggi, Brescia è all’80° posto per i furti d’auto; al 78° per quelli in casa; all’85° per scippi e rapine, al 69° per le truffe. Si sta inoltre diffondendo un nuovo fenomeno, quello dei furti per bisogno e necessità, dall’anziano che ruba al supermercato del cibo ad episodi registrati da fruttivendoli e dai panettieri o nei piazzali dei supermercati, come le donne costrette a consegnare sotto minaccia le buste della spesa nel piazzale dell’Auchan. Tra i furti per necessità sono riportati quelli di un romeno di 27 anni che ha sottratto delle scarpe al centro commerciale "Le vele" di Desenzano del valore di cento euro, di due romene 22enni a Manerbio arrestate perché rubavano dal cassonetto Humana indumenti destinati ai poveri, di ladri che hanno rubato nel frigoriferi delle case (nel basso Garda, in Valtrompia e in città). 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. il futuro è per niente roseo!!!!anche diversi decenni fà rubavano nei pollai,ma quelli non ci son più!!per fortuna fino all’anno scorso era tutto a posto, i ristoranti erano strapieni(diceva mister B)alla facciazza tuaaaa

  2. 20-30 milioni per un costoso ed inutile parcheggio Cidneo scavato nella roccia….e molta gente non ha salvagenti sociali per la sopravvivenza (e non sono solo gli immigrati). Si tratta di scelte politiche……Votat e gente, votate ancora chi fa queste scelte ……

  3. SI pronunci sull’alternativa parcheggio Cidneo – assistenza sociale e non parli d’altro, se no è troppo facile.Consiglio di abbandonare le logiche di bottega e affrontare i problemi in se stessi altrimenti non si risolverà mai nulla.

  4. Per gli immigrati la "necessità" è una scusa per sfangarla e non andare a canton mombello.Speriamo che qualche genio sinisroide non tiri fuori anche la "necessità" della violenza sessuale.

  5. Facciamo anche il 120%, mettiamoci che non ci sono più le mezze stagioni,rosso di sera bel tempo si spera ecc. Ecc.

    Ah.. Non dimentichiamoci che le bresciane son tutte…

  6. Basta leggere la cronaca su tutti i giornali locali del nord-italia, i criminali autoctoni stanno diventando una rarità. Direi che la classifica vede rumeni e albanesi primi nei furti e nelle violenze mentre i maghrebini dominatori assoluti nello spaccio ma spesso si scambiano i ruoli.

  7. Cosa vi aspettavate? L’Italia è fallita. L’unico che lo dichiara apertamente è un comico. Gli altri parlano di rigore e di tagli (per noi ma non per loro). Sacrifici per uscire da una crisi voluta a tutti i costi dalle banche. Uscire dall’euro non è la soluzione peggiore. La soluzione peggiore è rimandere con questa moneta troppo forte per il nostro mercatino dell’usato nemmeno tanto sicuro. O si cambia mentalità e si impara a nuotare oppure si annega. La nave è già scomparsa nei flutti.

  8. brescia, secondo il sole24h, é una delle città a maggior tasso di criminalità. 96 esima su 107 città. poche città peggio di brescia. sará colpa di corsini?

RISPONDI