Bragaglio (Pd): “Pieno sostegno all’Aler per il ricorso al Tar contro la Loggia, per la vicenda Imu”

0

Tempo fa il  Presidente dell’Aler, Ettore Isacchini, ha segnalato alla Loggia che l’applicazione dell’Imu avrebbe avuto pesanti conseguenze per l’Ente, tanto da comprometterne la stessa esistenza. L’Aler ha quindi fatto ricorso al Tar per le decisioni della Loggia e il Consigliere Claudio Bragaglio (Pd) in una nota fa sapere di stare dalla parte dell’Ente su questa decisione.  

Di SEGUITO IL COMUNICATO INTEGRALE

 "Da tempo il Presidente dell’Aler, Ettore Isacchini, ha segnalato alla Giunta l’allarmante ricaduta negativa sull’Aler a seguito dell’applicazione dell’IMU. Una ricaduta a tal punto grave da poter compromettere la realizzazione degli scopi sociali dell’Ente stesso. Alcuni aspetti dell’imposta hanno rilievo nazionale e riguardano scelte non condivisibili del Governo che ha equiparato gli alloggi Aler sostanzialmente alle seconde case! Altri riguardano invece nello specifico le decisioni della Loggia, con riferimento all’applicazione di una aliquota variabile nella percentuale e che è di competenza del Comune.

La situazione, giustamente ritenuta dall’Aler del tutto inaccettabile, è la disparità di trattamento tra l’Aler e i privati che applicano canoni concordati (con variazione dallo 0,1% allo 0,3%). Tale pesante disparità di trattamento viene stabilita dalla Giunta Paroli a danno dell’Aler, che si occupa istituzionalmente di edilizia pubblica con canoni moderati. Ciò comporterebbe, per la sola città, un ulteriore appesantimento finanziario per l’Aler di circa 250/300 mila Euro. A nessuno sfugge la gravità del ricorso al Tar promosso dall’Aler contro la Giunta Paroli. Ma tale scelta è giusta e pienamente condivisibile, necessaria per la tutela dell’Ente stesso, già messo in enorme difficoltà per l’IMU e costretto a non poter più far fronte adeguatamente ad impegni per manutenzioni e per i fondi di solidarietà.

Il problema riguarda sicuramente – come denunciato dal capogruppo leghista Gallizioli – lo stato di totale confusione del Pdl bresciano, che vede un esponente di spicco del Pdl come Isacchini, oltretutto segretario cittadino, contrapposto al Sindaco Paroli. Ma ciò che ancor più va evidenziato, ed è più grave, sono gli interessi sociali delle famiglie più bisognose che vengono duramente penalizzati con queste scelte contro l’Aler  e che la Lega stessa  condivide e sostiene.

In realtà, manca la consapevolezza da parte dell’intera Giunta municipale che siamo in piena emergenza abitativa e con una situazione allarmante degli sfratti. E che la tutela del diritto all’abitazione passa anche attraverso un alleggerimento dell’IMU per l’Aler, un recupero di risorse dal Contratto di Quartiere della Torre Tintoretto (nell’immediato: 8 milioni tra mancato abbattimento della Torre e risparmio per l’asse sociale) da poter dirottare  immediatamente per far fronte alle emergenze abitative di numerose famiglie".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. qui siamo alla fantascienza,uno del pd che l’imu l’ha approvata senza batter ciglio che sproloquia verso la stessa tassa?solo in italia………….. ..bragaglòio,ma si e’ reso conto che il pd appoggia monti,e l’ha appoggiato in tutta la sua macelleria sociale?

  2. Scusi signor io ma lei non ha capito o non sa di cosa si parla, che c’entra Monti con le aliquote che stabilisce il Comune? Si informi o taccia o meglio metta il suo nome così sappiamo che faccia ha la sua ignoranza

LEAVE A REPLY