Mentre Supermario si fa un nuovo tatuaggio, Renga duetta con Domingo

0
Bsnews whatsapp

(l.m.) Iniziamo la nostra puntata con un nuovo tatuaggio. Quello che Mario Balotelli ha aggiunto alla sua collezione. In fondo ce lo aspettavamo. Quanti calciatori e personaggi dello spettacolo hanno celebrato in questo modo l’arrivo del primogenito? Certo, di solito si scelgono frasi un po’ più adatte all’occasione. E forse quella scelta da Mario non è proprio la più azzeccata… Il calciatore si è infatti fatto tatuare sul petto una frase di Gengis Khan, il condottiero mongolo diventato celebre soprattutto per la sua spietatezza con il nemico. La citazione recita così: «Sono il castigo di Dio. Se non aveste commesso grandi peccati, Dio non avrebbe mandato su di voi uno come me a castigarvi». Insomma, frase positiva e rassicurante, adatta al lieto evento.

 

Dobbiamo invece essere orgogliosi di un altro nostro illustre concittadino: Francesco Renga è infatti l’unico italiano ad aver partecipato al nuovo dico di Placido Domingo, “Songs”, in uscita proprio domani, lunedì 3 dicembre. Francesco ha duettato con il maestro nella celebre canzone “What a Wonderful World”. Il disco esce in concomitanza con “Mai stati uniti”, il nuovo film della compagna di Francesco, Ambra Angiolini, che, a proposito del cinema italiano ha dichiarato: «Le uscite folli di questo weekend, con ben sei film italiani, di cui due con un titolo simile, creano una grande confusione nelle persone. E poi le Multisale continuano a essere occupate dai vari Twilight, è sempre più difficile trovare spazio». Capito? Quindi tutti al cinema. A vedere un film italiano.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI