Ladra nomade incinta ruba gioielli in una villetta e scappa nei campi

0

Due cugine, nomadi, l’una di 21 e l’altra di 23 anni hanno cercato di mettere a segno un colpo in una villetta di Bedizzole, ma dopo essere state sorprese dalla padrona di casa con le mani tra i gioielli e aver tentato la fuga nei campi, le due sono state arrestate. La 21enne, che al momento del furto faceva da palo alla cugina, è stata fermata dal marito della proprietaria che stava rientrando in casa. La 23enne, invece, incinta e madre di un altro bambino piccolo, inizialmente è riuscita a scappare nei campi vicino alla villetta facendo perdere le sue tracce, ma dopo qualche ora è tornata sui suoi passi per recuperare l’automobile con la quale era arrivata. A quel punto, salita in auto e pronta a partire, i carabinieri sono intervenuti bloccandole la fuga. Ora le due sono ai domiciliari in attesa della decisione del giudice.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. "ma dopo qualche ora è tornata sui suoi passi per recuperare l’automobile con la quale era arrivata."….poteva farsi dare un passaggio dallo scuolabus tanto e’ gratis…..ah ora non lo e’ piu’ ?

  2. per questi qui non c’è la crisi, vero?
    non lavorano, non hanno patrimoni e nessuna rendita, in compenso però hanno auto (e soldi per mantenerle), hanno cellulari e parabole sulle baracche, mangiano, bevono e fanno figli e tutto il resto.
    a me devono ancora spiegare come fanno a vivere onestamente visto che a chiamarli ladri li offendi.

LEAVE A REPLY