Videosorveglianza della Maddalena: la Loggia fa il progetto, i proprietari lo pagheranno

0

(a.c.) E’ una delle zone più ambite di Brescia, e indubbiamente una tra le più costose dove comprare casa. La Loggia ha intenzione di occuparsi della messa in sicurezza della Maddalena, ma chiederà ai residenti di coprire le spese vive del progetto.

In un’assemblea pubblica fissata per martedì, tecnici ed amministratori del comune illustreranno ai residenti di tutta la Maddalena il progetto allestito dalla Loggia per un grande sistema di videosorveglianza diffusa. Alla Loggia l’onere della stesura del piano, ai residenti, coordinati dal punto di vista tecnico da Brescia Mobilità, il compito di pagare i singoli impianti e l’installazione delle videocamere. 

La notizia, riportata stamane su Bresciaoggi, arriva a margine di un discorso più ampio tra il comune ed i residenti della zona interessata dal progetto, alle prese (da sempre) con problemi di sicurezza, furti e atti vandalici, tanto che molti hanno stretto accordi con istituti di vigilanza privata o hanno installato autonomamente impianti di videosorveglianza. Se il piano potrebbe trovare facilmente consensi, i residenti però chiedono al comune la risistemazione dell’asfalto, maggior cura del verde e più frequenti sopralluoghi delle forze dell’ordine.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY