Malati di gioco: il software che potrebbe “curare” è opera di un bresciano

0

Il software GrSystem, ideato da Matteo Temporin, dell’università Cattolica di Brescia, avverte con dei messaggi quando è il momento di smettere di giocare alle slot. "Attraverso l’analisi del comportamento – spiega Matteo al Corriere – l’algoritmo è in grado di capire se ci sono segni di ludopatia, e di avvertire il giocatore con messaggi. Studi scientifici hanno mostrato che questo è il metodo più efficace di avvertire i potenziali giocatori dipendenti". Il software è stato testato in venti sale giochi e potrebbe essere installato su tutte le macchinette così come nei siti web di gioco.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome