Domani la presentazione del volume “Il cao italiano. Industria, chimica e ambiente”

0
Bsnews whatsapp

L’opera – promossa dalla Fondazione Luigi Micheletti – raccoglie saggi di storiche e storici dell’ambientalismo come Stefania Barca, Marino Ruzzenenti, Pier Paolo Poggio, Wilko Graf von Hardenberg, Edgar Meyer e Luigi Piccioni e diprotagonisti di primo piano del dibattito italiano degli ultimi decenni come Giovanni Berlinguer, Giorgio Nebbia, Giovanna Ricoveri, Massimo Scalia, Enzo Tiezzi.

La prima sezione ospita sette saggi di storia ambientale su vicende diverse tra loro, nel tempo, nello spazio e nel contesto economico, sociale e culturale, mettendo a fuoco aspetti tanto importanti quanto poco esplorati della storia italiana dell’Ottocento e Novecento.

La seconda sezione ("L’ambiente tra politica e informazione") ospita due saggi piuttosto inconsueti nel panorama delle ricerche italiane sul rapporto tra forze politiche, media e ambiente.

La terza sezione ("La natura e le merci nelle ricerche di Giorgio Nebbia") è costituita da un ampio e ragionato omaggio a Giorgio Nebbia, che è stato ed è tuttora non solo uno dei maggiori esponenti del movimento ambientalista italiano ma anche uno dei suoi maggiori teorici e studiosi.
 
La quarta sezione ("Laura Conti e l’ambientalismo italiano") è un altrettanto ampio omaggio a un’altra grande protagonista delle lotte, del dibattito pubblico e della ricerca ambientalisti degli anni Settanta e Ottanta.

Nel suo insieme il volume, di oltre 500 pagine, costituisce un avvenimento significativo nel quadro ancora piuttosto povero degli studi di storia ambientale italiani.
Il volume è corredato infine da un ricchissimo CD Un anno di chimica: elementi e racconti, curato
da Giorgio Nebbia.
 
 
SOMMARIO DELL’OPERA

Pier Paolo Poggio e Marino Ruzzenenti. Introduzione

Sezione Prima. Storie di casi
Stefania Barca. Il capitalismo nelle vallate: acque e industrie nell’Italia dell’Ottocento
Nicoletta Nicolini. Le lavorazioni chimiche nell’Ottocento in Italia e l’ambiente
Luigi Piccioni. Paesaggio della Belle Époque. Il catalogo delle bellezze naturali d’Italia 1913-1926
Pier Paolo Poggio. L’Acna e la Valle Bormida
Samantha Grassi. La Rumianca di Pieve Vergonte (1915-2012)
Fabrizio Nunnari. Il "Nucleo di industrializzazione Valle del Sacco". Un rischioso tentativo di sviluppo
Marino Ruzzenenti. La storia controversa del piombo tetraetile

Sezione seconda. L’ambiente tra politica e informazione
Wilko Graf von Hardenberg. Ambiente o lavoro? il PCI di fronte agli effetti occupazionali della questione ecologica 1972-1991
Edgar H. Meyer. Industria, ambiente e inquinamento attraverso la lente dei mass media

Sezione terza. La natura e le merci nelle ricerche di Giorgio Nebbia
Pier Paolo Poggio. Intervista a Giorgio Nebbia
Giorgio Nebbia. Valutazione economica e sociale della tecnologia
Giorgio Nebbia. Economia ed ecologia. Produzione di merci a mezzo di natura
Giorgio Nebbia. Crescita, picco e declino delle merci
Benito Leoci, Giorgio Nebbia e Luigi Notarnicola. Industria e ambiente: il caso Seveso

Sezione quarta. Laura Conti e L’ambientalismo italiano
Pier Paolo Poggio. Presentazione
Paolo Pelizzari. Inquinamenti, industrialismo e impegno ambientale nell’attività di Laura Conti
Giovanni Berlinguer. Laura Conti e l’ambientalismo scientifico in Italia
Roberto Denti. L’opera letteraria di Laura Conti
Anna Re. Laura Conti e l’ambientalismo italiano approdano  negli Stati Uniti
Giovanna Ricoveri. Laura Conti, le donne e l’ambientalismo politico
Massimo Scalia. Le provocazioni di Laura
Enzo Tiezzi. La nostra bisnonna alga azzurra

CD-ROM in allegato: Un anno di chimica: elementi e racconti, a cura di Giorgio Nebbia


 
Fondazione Luigi Micheletti
Via Cairoli 9 – 25122 Brescia (Italia)
Tel. 030 48578  –  Fax: 030 45203
Email: micheletti@fondazionemicheletti.it
Web: http://www.fondazionemicheletti.it

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI