Natale fuori casa? Occhio ai topi d’appartamento. Dalla Questura i consigli per evitarli

0

Numerosi cittadini trascorreranno il Natale fuori città e le case si svuoteranno. Un’occasione per i numerosi "topi di appartamento" per entrare in azione, approfittando proprio delle assenze dei proprietari. Così come determinato in un recente Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, la Questura rende noto di aver potenziato, nell’ambito di un coordinato piano di intervento con le altre forze di Polizia i servizi di controllo del territorio anche mediante la predisposizione di mirate pattuglie appiedate in città, nonché di aver intensificato l’attività investigativa della locale Squadra Mobile verso ambienti e soggetti dediti alla commissione di reati predatori. Inoltre, in un’ottica di sensibilizzazione e coerentemente con il concetto di “Polizia partecipata”, la Questura suggerisce alcuni accorgimenti per ridurre i rischi di furti:

– rendere più sicure porte e finestre installando se possibile un sistema d’allarme autoalimentato;

– non tenere in casa somme di denaro rilevanti e oggetti di valore o, se proprio necessario, documentare con foto quest’ultimi;

– evitare di rendere nota la propria partenza, fuori dall’ambito strettamente necessario;

– fare in modo che la posta non si accumuli nell’apposita cassetta, anche con la collaborazione dei vicini

Da ultimo, qualora ci si dovesse accorgere, al rientro, di essere stati vittime di un furto, si dovrà, prima di accedere all’interno, notiziare il “113”, sia per la tutela della propria incolumità che per garantire una migliore azione investigativa.

Comments

comments

LEAVE A REPLY