Incendiato un capannone a Gussago: si pensa a dei ladri piromani

0
Bsnews whatsapp

L’incendio che ha bruciato mercoledì il capannone in via Golgi a Gussago sarebbe stato appiccato da ladri penetrati in azienda e furiosi per lo scarso bottino. Questa la nuova ipotesi investigativa sui danni provocati alla «Mnd Italia». Inizialmente si pensava ad un corto circuito, ma poi uffici, magazzini e aree di assemblaggio sono stati trovati sottosopra, mentre dalla cassa mancavano 1500 euro in contanti e buoni pasto per un valore di 4500 euro. Come riporta il Bresciaoggi il danno è consistente anche se il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco ha permesso di salvaguardare i macchinari. I reperti verranno inviati al Ris di Parma, mentre i carabinieri di Gussago e del Nucleo operativo della Compagnia di Gardone Valtrompia sono alla ricerca di testimoni. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI