Festival Margola: questa sera al Sancarlino Laura Bortolotto, una giovane promessa italiana del violino

0
Bsnews whatsapp

Una musicista indicata come una delle migliori promesse della nuova generazione violinistica italiana, Laura Bortolotto, e un ottimo pianista, Matteo Andri: sono loro i protagonisti del terzo concerto del Festival Franco Margola 2012, in programma sabato 22 dicembre (ore 21, ingresso libero) al Teatro Sancarlino di Brescia. La manifestazione anche quest’anno conferma lo Spazio Giovani, che già nelle precedenti edizioni aveva portato in città giovani promesse del panorama nazionale. Il programma propone tre affascinanti e piacevolissimi capolavori: la Sonata in re maggiore n.1 op.12 di Beethoven, la Sonata in sol di Ravel e la Sonata per violino e pianoforte op. 134 di Shostakovitch.

 

Più giovane vincitrice di sempre (nel 2010, a soli 15 anni) del Concorso nazionale di violino di Vittorio Veneto, il principale concorso nazionale italiano; primo premio all’International Hindemith Competition di Berlino, nel 2011, Laura Bortolotto si diploma in violino a 14 anni al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito. Nel 2010 ha ricevuto dal Capo dello Stato Italiano Giorgio Napolitano l’Attestato di Onore di Alfiere della Repubblica "per le sue raffinate qualità di giovane violinista". Laura Bortolotto suona un violino Giovanni Battista Ceruti del 1815, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale.

 Matteo Andri si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale sotto la guida della prof. Maria Grazia Cabai e si è laureato in composizione con 110/110 nella classe del prof. Renato Miani al Conservatorio J. Tomadini di Udine. Ha seguito vari corsi di perfezionamento con i maestri Paul Badura-Skoda, Giorgio Lovato, Siavush Gadjiev, Daniel Rivera, Bruno Canino, Boris Petrushansky e Riccardo Risaliti. Per quanto riguarda la musica da camera ha studiato con il Trio di Trieste e del Trio di Parma.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI