Picchiata e (quasi) violentata da due maghrebini: ecco la ricostruzione dei fatti

22

Picchiata e aggredita mentre andava al lavoro. E’ successo ad una donna 46enne di origini albanesi mentre si recava al lavoro, intorno alle 6 di questa mattina, nella casa di riposo di via Milano. La donna era appena scesa dalla sua Peugeot quando due maghrebini l’hanno aggredita di sorpresa costringendola a risalire in macchina con loro, dopo averle rubato la borsetta che conteneva il permesso di soggiorno. I due l’hanno quindi fatta rimettere al volante minacciandola di morte per poi condurla nella vicina via Villa Glori dove l’hanno fatta fermare vicino alla linea ferroviaria per la Vallecamonica. Per riavere la borsetta avrebbe dovuto acconsentire ad avere rapporti sessuali con i due. Il rifiuto le è costato una marea di botte, ma lei prima ha morsicato la mano di uno dei due per poi scappare in strada dove ad attenderla però c’era il secondo. Per fortuna nel frattempo passava di li un uomo che non ha esitato a fermarsi per prestarle aiuto. I due si sono dati alla fuga a piedi dirigendosi verso lo stabilimento dismesso dell’Ideal Clima. La donna è stata quindi trasportata in ambulanza alla clinica S.Anna dove si trova tutt’ora in stato di shock.

Comments

comments

22 COMMENTS

  1. 2 maghrebini stupratori sono a spasso liberi per brescia….e chissà quanti altri loro paesani con le medesime intenzioni.

  2. SOLAMENTE IN ITALIA SI DEVE STARE INERMI AD ATTENDERE L’APPLICAZIONE DI UNA LEGGE CHE NON VIENE MAI APPLICATA NELLA GIUSTA MISURA, IN INDIA DOPO I NOTI FATTI DI STUPRO, HANNO RIPRISTINATO LA PENA DI MORTE PER QUESTI REATI, VEDRAI COME CALANO, QUì DA NOI PROLIFERANO ……

  3. tutta la mia solidarietà alla donna vittima. basta con la violenza sulle donne. centinaia di donne uccise ogni anno in Italia, migliaia vittime di violenza sessuale. serve una rivolta civile e culturale: troppi maschi (non uomini) pensano che le donne siano oggetti da usare e non persone.

  4. Da partigiano vi dico che i magrebini che girano a Brescia sono degli sfaticati e andrebbero spediti a casa loro, abbiamo cacciato i tedeschi ora tocca ai maruga!

  5. ma come dalla sinistra , dall’estrema sinistra , dai candidati del PD del SEL della CGIL delle civiche e purtroppo anche da candidati di sesso femminile molto attive con la statua del bigio ( ve la ricordate ? ) non un solo twitto qui a fianco circa questa triste storia ? vi infarcite sempre la bocca sulla difesa della donna e qui ve ne state ben zitti/e ? Complimenti

  6. Subito subito …. daiiiiii ….. Trovare un avvocato della CGIL o di Radio Onda Urto o del Magazzino 47 ….. per farli uscire dal carcere …. poveri maghrebini sfruttati da noi bresciani !!!

  7. ma non dire fesserie. nessuno stupratore é mai stato difeso da chi dici tu. caso mai negli ambienti di destra é molto diffuso il maschilismo che poi alimenta anche la violenza sulle donne. basti vedere come tratta le donne il vostro amato leader……

  8. caso mai la donna lavoratrice vittima della violenza se non avesse mezzi per un proprio avvocato, potrà trovare assistenza presso la CGIL. quello sí !

  9. Si sa che i generici discorsi a "difesa delle donne" nascondono la realtà degli immigrati e del pericolo che rappresentano per le donne sole in giro per citta e paesi.Chi ha una sorella o una fidanzata giovane capisce sicuramente quello che intendo dire…

  10. Purtroppo qui c’è qualche poveretto che invece di prendersela con i maghrebini colpevoli dell’ennesimo stupro ne fa una questione di maschilismo-femminis mo.Questo è il livello di alienazione dalla realtà del sinistroide medio…

  11. Il maschilismo è di destra e il femminismo di sinistra. La mortadella di sinistra e il cotto di destra. Siamo ancora fermi a queste cose. Voglio i Maya, SUBITO!

  12. é straniera anche la vittima. non si legge una sola parola di solidarietà nei commenti dei razzisti, forse perché é una immigrata…. quindi per loro razza inferiore, non meritevole di solidarietà. non é un problema di stranieri/italiani ma di violenza continua dei maschi (uomini mancati) sulle donne. pennisi che uccide la moglie per il rifiuto di un rapporto é italiano. le 150 donne uccise in italia ogni anno lo sono per mano di mariti e fidanzati italiani.

  13. Ognuno ha quel che si merita!! noi abbiamo voluto un’immigrazione senza controllo, questi sono i risultati.. ora: che facciano i poveri indigenti a casa loro o lo fanno qui qual’è la differenza?? risposta esatta è: qui possono fare e delinquere come vogliono! come se a noi mancasse la categoria!

  14. anche la vittima é straniera. una parola di solidarietà no? anche lei fa parte della categoria degli appestati? proprio significativo che i commenti razzisti non prestino la minima attenzione alla vittima. d’altra parte probabilmente anche per i violentatori la vittima era per loro una straniera, quindi categoria inferiore.

  15. è che, per i Pakistani . i Marocchini , gli Indiani ecc… PER TUTTI, le Donne sono inferiori, non importa la Nazionalità. Fra Noi Italiani, vi è una parte di uomini (con la "u"minuscolissima), fortunatamente una minoranza che vorrebbe attestarsi sulle posizioni degli amici mussulmani. Quindi solidarietà alle DONNE, TUTTE, Si pensi a quelle "costrette" a sposarsi , ancora bambine con uomini imposti dalla loro famiglia.

  16. ma non dire stupidate ! ma li leggi i giornali? non hai visto in india quali manifestazioni sono in corso per difendere le donne dalla violenza sessuale? migliaia in piazza, uomini e donne. quando scrivi TUTTI offendi anche loro. vergognati e vai a nasconderti, razzista !

  17. Povero coccolaimmigrati…g li tocca rispondere a tutti offendendo….Finche ,magari,dio non voglia, toccherà a sua figlia,nipote,sorell a e allora capirà quanto gli sono amici gli immigrati ma sarà troppo tardi…

  18. rispondo senza offendere nessuno…..vero che in India ci sono proteste (soprattutto Donne) contro gli stupri che stanno riguardando alcune Ragazze, vero anche che in India i matrimoni contoinuano ad essere "combinati". Ricorda la Ragazza che una quindicina di giorni fa si è suicidata per non dover sposare l’uomo scelto per Lei, oppure (visto con imiei occhi ) le Ragazze Indiane che vivono in Italia e che attorno ai 16anni spariscono per un po’ per poi tornare "accasate" con chi non volevano? Quindi rimando al mittente le accuse di razzismo, anzi penso sia LeI RAZZISTA , RAZZISTA nei confronti delle DONNE.

  19. @difesa "caso mai la donna lavoratrice vittima della violenza se non avesse mezzi per un proprio avvocato, potrà trovare assistenza presso la CGIL. quello sí !" ma quando mai …e quand’e’l’ultima volta che la CGIL ha difeso una vittima di stupro ? eh si la vedo dura spiegare alle donne che molti dei vostri tesserati sono stranieri ed hanno una cultura della donna sicuramente diversa da quella cattolica . A proposito qui a fianco non vedo ancora nessun twitter su questa vicenda da parte di Fenaroli della Albini o della Seniga di udite udite ( Donne per Brescia ) vedo ancora twitter sulla statua del bigio ma sullo stupro niente..suvvia basta un click.

LEAVE A REPLY