Arrestato nella notte, per furto aggravato, un ragazzo albanese

0

Preziosa la segnalazione di un residente in via Corfù che, alle 4.10 circa di questa notte, ha chiamato la Sala Radio della Questura per segnalare la presenza di due individui che si allontanavano dal  bar “Pierrot” a bordo di un monovolume Lancia. L’uomo, svegliato dai rumori provenienti dalla strada, ha visto due soggetti che, rotta la vetrina del bar, caricavano sul monovolume, due macchinette slot-machine ed un cambiamonete. Ggli agenti hanno quindi iniziato le ricerche del furgone e lo hanno intercettato poco dopo in via Zara e quindi inseguito. Giunto in via Piemonte il furgone si è fermato e  i due individui che lo occupavano si sono dati alla fuga. Uno dei due è riuscito ad allontanarsi senza lasciare traccia, l’atro è stato invece bloccato dagli agenti. Si tratta di G.B., cittadino albanese del 1989, con precedenti di polizia a suo carico ed irregolare sul Territorio Nazionale. Lo stesso furgone era stato rubato  a dicembre nel Comune di Roncadelle. A bordo del mezzo sono stati rinvenuti, anche arnesi atti allo scasso. Arrestato per furto aggravato in concorso e ricettazione, lo straniero è stato processato questa mattina per Direttissima. Convalidato l’arresto, G.B. è stato condannato ad 8 mesi di reclusione, pena sospesa.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. dovremmo iniziare a farci rispettare da soli visto che la legge italiana dietro la quale si nasconde chi dovrebbe punire finisce sempre per fare l’interesse dei delinquenti!!!!! a cosa serve arrestarli e rilasciarli dicendo se lo rifai ti mettiamo in galera? è diventato il monopoli dove peschi la carta ed esci di prigione? che razza di società vogliamo migliorare così facendo??? le prigioni scoppiano? AMEN! che scoppino! ci prendete proprio in giro! gia che ci siete magari date a questo delinquente il nome del cittadino che lo ha segnalato così avete completato l’opera!

  2. ok le carceri scoppiano e la legge consente a questa feccia di essere rimessa in liberà, ma una bella legnata di quelle giuste al momento del fermo no?????

  3. …Lavori forzati 20 ore al giorno , frustate in piazza , e pane acqua…. cosi dovrebbe fare la giustizia italiana. La feccia va’ estirpara in qualsiasi maniera…

LEAVE A REPLY