Legambiente, sabato 19 gennaio presenterà le linee programmatiche per il 2013

0

Legambiente Brescia organizza per sabato 19 gennaio, a partire dalle 14.30 all’Ambiente Parco (Largo Torrelunga), la sua assemblea programmatica annuale per il 2013. Si presenterà il bilancio delle tante iniziative 2012, delle principali questioni ambientali a Brescia, e si programmeranno le campagne del circolo per il 2013. Intanto Legambiente fa sapere quali sono le tematiche che verranno affrontate. "L’ecosistema urbano bresciano nel 2012 ha subito duri colpi. Un attacco persistente alla qualità dell’aria e delle acque, l’indebolimento del rispetto e della tutela della trama verde, nuovi temibili rischi di contaminazione e cementificazione.Il PGT approvato dal Co mune è fortemente inadeguato rispetto alle necessità di decisa riqualificazione in chiave economicamente ed ecologicamente sostenibile della città. A fronte di ampie zone della città in disperato bisogno di rigenerazione e bonifica, l’Amministrazione Comunale continua sostanzialmente a guardare dall’altra parte o a trovare altro cui pensare. Si aggiungono poi ulteriori scelte scellerate come quelle su diversi insediamenti impattanti nel territorio del Parco delle Cave, il parcheggio sotto il Castello, il depotenziamento del trasporto pubblico e dei parcheggi scambiatori di servizio al Metrobus." Questo si legge nella nota e continua "Brescia merita politiche ben più lungimiranti, e rispettose della qualità della vita dei suoi cittadini. Scelte per una mobilità efficiente e sostenibile, il centro storico liberato da una motorizzazione selvaggia, un disegno urbanistico ispirato ai cambiamenti tecnologici, demografici ed economici in corso. E poi un’attenzione meticolosa al risanamento delle aree industriali dismesse e di quelle più penalizzate dal degrado ambientale. Un ripensamento del bilancio energetico della città, con una decisa svolta verso il rispamio energetico e le fonti rinnovabili. Infine, la ricostruzione della rete ecologica anche sul territorio cittadino e la creazione di sistema del verde diffuso, fruibile e rispettato. Le vicine elezioni offrono l’opportunità di aprire nuove prospettive sulle vere priorità dei cittadini: diamo alle liste e ai candidati un segnale forte e chiaro di partecipazione e di sensibilità per il bene comune".

Comments

comments

LEAVE A REPLY