Assalto al Dietro le Quinte: in 30 per vendicare l’allontanamento di un ragazzo da parte della sicurezza

0

(a.c.) Una vendetta assurda, per di più meditata a lungo, e messa in atto a due mesi di distanza dalla presunta "offesa" subita. Nella notte tra sabato e domenica al Dietro le Quinte di via Stretta in città c’era più gente del solito. Sarebbero circa una trentina le persone, di età compresa tra i 30 e i 40 anni (non certo l’età dei frequentatori del locale) che si sarebbero dirette all’esterno del DLQ per vendicarsi con la sicurezza per l’allontanamento di un ragazzo che aveva creato problemi all’interno della discoteca.

In pista si ballava, nessuno si è accorto di nulla e nessuno è stato minimamente coinvolto. All’esterno invece c’era una rissa tra la sicurezza e i 30 "vendicatori", alcuni dei quali armati di spranghe. Alcune guardie sono state malmenate, e sono stati distrutti vasi e una porta a vetri. All’arrivo della polizia la maggior parte degli assalitori se l’era già data a gambe levate, mentre per tre è scattata la denuncia per resistenza.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY