Chiari, la tangenziale nord (ancora chiusa) già illuminata per tenere lontani i ladri di rame

0

La tangenziale nord di Chiari sempre accesa per mantenere in tensione la linea e scoraggiare così i ladri di rame. I cittadini denunciano lo spreco di energia elettrica che si sta compiendo: "Ogni sera – hanno denunciato al Bresciaoggi – i lampioni si accendono senza motivo visto che la strada è ancora chiusa. Ci chiediamo di chi sia la decisione e soprattutto chi paga. In periodi tanto difficili vedere uno spreco del genere offende i sacrifici di tante famiglie clarensi". Il Comune di Chiari ha confermato quella che "la bolletta sarà  a carico del conto Brebemi, perché è una scelta della ditta tenere accesi i lampioni". L’obiettivo è quello di scoraggiare i ladri di rame. La strada verrà inaugurata il 4 febbraio e sarà un’opera a costo zero per il Comune visto che il senatore Sandro Mazzatorta è riuscito ad ottenerla come benefit viabilistico da Brebemi, presentandola di fatto come prologo all’altra infrastruttura (i lavori sono in corso) che è la tangenziale autostradale o variante alla Sp17, di collegamento tra i due caselli A4 (Palazzolo) e Brebemi (Chiari). 

Comments

comments

LEAVE A REPLY