Sede unica: opposizione e Castelletti ricorrono all’Avvocatura, le modifiche in Consiglio e non in Giunta

0

(a.c.) Acque agitate intorno al progetto per la sede unica del Comune di Brescia. In Commissione Urbanistica l’opposizione guidata da Emilio Del Bono, assieme a Laura Castelletti, hanno chiesto che le modifiche relative al progetto sull’area degli ex Magazzini Generali passino in Consiglio, e non solo in Giunta.

Le motivazioni per la richiesta sono di natura strettamente amministrativa, visto che la prima convenzione tra Comune e Nau (Nuovi Assetti Urbani) è passata in Consiglio, e dunque anche la nuova convenzione sensibilmente modificata dovrebbe seguire lo stesso iter (viene spostata in avanti di tre anni la data di consegna, da 2013 a 2016, vengono diminuiti da 500 a 395 i posti auto coperti e viene prevista la realizzazione di un supermercato, la Coop attualmente in via Corsica da iniziare anche prima della sede comunale), ma anche di natura politica visto che è ormai nota la differenza di vedute tra Paroli-Pdl e Lega sulla questione, con il carroccio contrario alle modifiche apportate al progetto.

A pronunciarsi sulla questione sarà l’Avvocatura, dopodiché la discussione si terrà o all’interno della Giunta o, pubblicamente, in Consiglio. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY