Attivisti abbandonano l’ex Poliambulanza: impossibile rimanere per il troppo freddo

0

Freddo, assenza di luce e gas: sono state anche queste le cause che hanno portato all’abbandono dello stabile della ex Poliambulanza, occupato dopo lo sgombero dell’Hotel Sirio, la scorsa settimana. Non è stato necessario nemmeno l’intervento della polizia, perché le condizioni erano troppo difficili per poterci vivere. Da parte dei proprietari dell’edificio è comunque partita una denuncia per danneggiamento e occupazione di immobile. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Questi poveri figli di papà hanno freddo? Ma poveri…
    Io proporrei di andare anche sotto casa loro a fare casino la notte come loro fanno fregandosene dei residenti.
    Andarli a svegliare alle 5 del mattino come fanno tutti gli operai…. Così poi diranno che hanno sonno
    Ma poveri smidollati

  2. Che tristezza vogliono cambiare il mondo e si fermano davanti ad una situazione ridicola….Comunist i di passaggio..hahahaha

  3. Ricordo quando la porta del Magazzino 47 recava la scritta. "Chiuso; siamo tutti all’happy hour". RIVOLUZIONE TEMPORANEAMENTE SOSPESA?

  4. Siete i soliti qualunquisti! Lo sanno tutti che l’inverno è un’invenzione fascista, infatti lo chiamano anche "generale inverno"!! E se è fascista di sicuro è appoggiato dalla polizia! Sbirri infami è tutta colpa loro! Cosi subdoli che non li hanno neanche sgomberati! E adesso come fanno a fare le vittime resistenti in TV? Ma i figli di papà del Magazzino non si piegano! Loro continueranno a RESISTERE! Vicino ad una stufetta ma resisteranno! E poi han già detto al papi di comprargli il cashmerino per la prossima occupazione…. certo, sempre che non coincida con una festa a casa del Giangi o della Titti

  5. oh ragazzi , non pensavate mica di essere li a smacchiare i giaguari o a piastrellare i bagni con le sottilette ? Oh ragazzi , dov’e’ finita la ricca borghesia di sinistra ma la vogliamo mettere mano una buona volta alla Visa Oro di papa’?

  6. basta attaccare i poveri occupanti della Poliambulanza. Si sono trasferiti nella villa del sig Gobbi e nella villa del sig. Taccioli

LEAVE A REPLY