Fenaroli: mettiamoci subito al lavoro per le primarie

0

Con una nota l’ex segretario della Camera del lavoro Marco Fenaroli torna a invocare le primarie per la scelta del candidato sindaco alternativo a Paroli. “Oggi”, si legge nel comunicato, “conosciamo la data delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale e del Sindaco della città. E’ bene, se si suole utilizzare lo strumento più utile a promuovere partecipazione consapevole e processo democratico per il cambiamento, mettersi subito al lavoro per le primarie della coalizione del centro-sinistra. Penso che i partiti e le civiche, compresa “al lavoro con Brescia”, della possibile alleanza alternativa al centro-destra  possano mettersi subito al lavoro”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ciò che è incomprensibile (pure al sottoscritto) risulta essere il perché le primarie si son fatte per diverse occasioni (dalle parlamentarie alle regionali) mentre non si vogliano fare per Brescia. Sono d’accordo con Fenaroli. E pure con la Frassoni che Del Bono giorni fa ha definito “il nostro ambasciatore europeo”, con Sel e Psi ed i vari comitati che chiedono le primarie. Con Mucchetti, con Trebeschi, Barzellotti, Terraroli, Corsini e così via. Con il documento unanimemente votato dal PD cittadino a giugno dell’anno scorso per le primarie ed un’ampia coalizione. Con Del Bono che si dichiara disponibile alle primarie. Ma di primarie, da otto mesi a questa parte neppure l’ombra. Si dice programma, si dice perimetro della coalizione, si dice tavolo, ma non si capisce, e siamo ormai agli sgoccioli, chi debba mettere insieme queste cose per farle entro fine marzo. Perché non si fa. Perché neppur si tenta. Una lettera al PD sulle elezioni, mandata da Psi e Sel è caduta nel vuoto. Rimane solo Del Bono, candidato sindaco del partito più rappresentativo. Dopo di che sarà chiaro a tutti chi non ha voluto le primarie. E ognuno si assumerà le sue responsabilità. Compreso chi ha votato all’unanimità un documento per promuoverle, ma ha fatto in modo d’impedirle.

  2. Ma è lo stesso Bragaglio che vuole l’alleanza con Monti e l’Udc? Lo sa che Monti e l’Udc non vogliono neppure Sel? Lo sa che se il Pd fa l’alleanza con la sinistra e con la cgil bresciana spinge l’Udc di Quadrini verso Paroli?

  3. Caro Commento …sbrigativo e pure malizioso, sì sono lo stesso. Ma tu lo sai che in ciò che sostengo c’è un bel nulla di originale? Lo sai che è la linea del Pd bersaniano? Lo sai che è ciò che Ambrosoli fa in Lombardia? E a Milano e in moltissimi comuni? Lo sai che noi, a differenza di lui, abbiamo il vantaggio del secondo turno in Loggia per allargare le alleanze? Lo sai che il PD cittadino all’unanimità ha detto primarie e ampia coalizione? Lo sai qual è la fine dell’asino di Buridano o, se preferisci, di chi vuol sedersi nel bel mezzo tra due sedie? Lo sai perché sei…malizioso? Perché, pur sapendo già quel che t’ho detto, dici nulla di nulla sulle primarie e sul loro valore politico per legittimare con partecipazione e consenso dei cittadini – e non con una semplice designazione partitica (di questi tempi poi…) – una forte candidatura a sindaco.

LEAVE A REPLY