In città basterà una telefonata in farmacia per avere i medicinali a casa (al costo di 5 euro)

0

(a.c.) Un servizio inizialmente pensato per gli anziani, ed ora esteso a tutta la popolazione per venire incontro a chi non si può muovere da casa. Dal 1° febbraio tutti i cittadini potranno ricevere a casa propria i farmaci di cui hanno bisogno, grazie a un accordo siglato tra Croce Bianca di Brescia e tutte le associazioni dei farmacisti in città,  Cef-Cooperativa esercenti farmacia, Atf-Federfarma, Farcom Brescia Spa e Ordine dei Farmacisti.

L’accordo prevede che il cittadino chiami una qualsiasi delle 53 farmacie di Brescia chiedendo di poter ricevere a domicilio i farmaci. A quel punto il farmacista si occuperà di contattare la Croce Bianca, un operatore si recherà a casa del malato a prendere la ricetta dopodiché, ritirati i medicinali in farmacia, ritornerà con i prodotti prescritti dal medico. Il tutto al costo di 5 euro, necessari per coprire le spese della Croce Bianca.

Il servizio sarà attivo 24 ore al giorno, la consegna avverrà nelle 4 ore successive alla chiamata; nelle fasce notturne e festive sarà sufficiente chiamare una delle farmacie di turno. Resta inteso che per gli over 75 la consegna a domicilio continuerà ad essere gratuita: nel corso del primo anno di attività il servizio è stato richiesto ben 350 volte. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY