Nessun dissidio nella Lega Nord in Valle Camonica: tutti uniti per Maroni, Caparini e la Martinazzoli

2

Nessun presunto dissidio all’interno della Lega Nord Camuna "evidenziamo come queste siano solo frutto di fantasiose ricostruzioni giornalistiche a loro volta probabilmente frutto di cattive imbeccate ricevute da qualche nostro avversario politico che si arrabatta per imbastire improbabili tesi su fantomatiche divisioni al nostro interno , forse intimorito dalla forza del nostro movimento e consapevole che l’elezione di Donatella Martinazzoli in consiglio regionale unitamente all’elezione di Roberto Maroni alla carica di Governatore della Lombardia, conferirebbe ancora maggior forza alla Valle Camonica e alle sue istanze" si legge nella nota stampa. La Lega Nord Valle ha ribadito ribadito all’unanimità il "pieno sostegno ai nostri candidati, Davide Caparini alle Elezioni Politiche e Donatella Martinazzoli alle Elezioni Regionali ed ha ratificato la piattaforma programmatica per la Valle Camonica". La piattaforma prevede:  la riduzione dei costi della politica con tagli delle indennità e dei rimborsi. In particolare, agli eletti nelle fila della Lega Nord, sarà richiesto di dare l’esempio devolvendo parte dell’emolumento per attività di carattere sociale e di pubblicare on line stipendio e spese sostenute; nell’ambito del previsto riordino del sistema sanitario regionale garantire il mantenimento dell’ASL di Vallecamonica-Sebino e dei suoi presidi; dare piena attuazione alla legge regionale che prevede la ripartizione tra le province delle risorse provenienti dalla sfruttamento idrico;  il potenziamento delle politiche regionali per la montagna e difesa del suolo con l’istituzione di un fondo di pronto intervento e il potenziamento dell’Università della montagna di Edolo.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. Pubblicare on line stipendio e spese sostenute ? I leghisti che scimiottano il Movimento 5 Stelle dopo il dramma del "cerchio magico" scialacquatore ? Bravi, vi crediamo tutti sulla parola…

LEAVE A REPLY