Chiesa S. Maria della Carità, Brescia “ritrova” il suo gioiello d’arte barocca

0

Ieri, 31 gennaio, ha avuto finalmente luce, inaugurata ufficialmente alla presenza anche del cardinale Giovanni Battista Re e dello storico d’arte Philippe Daverio, la "nuova" Chiesa S. Maria della Carità, splendida nel suo restauro. La Chiesa, nel suo insieme, rappresenta infatti un pezzo unico ed eccezionale e rientra tra le migliori manifestazioni di arte barocca di tutta la Lombardia. Ad una facciata ampia e pulita in stile primo 1700 corrisponde un interno in prevalenza del 1600 con pareti finemente affrescate e decorate con fregi, stucchi e quadri in un tripudio di luce, colore, eleganza e raffinatezza e con un pavimento, autentica rarità, che già di per sé costituisce un’opera d’arte di notevole pregio.  Un autentico gioiello che il restauro, realizzato su impulso e con il contributo della Fondazione Cab, restituisce finalmente alla città di Brescia e ai bresciani, ma anche a tutti i turisti e appassionati di arte e cultura.  In particolare, la Chiesa è posta direttamente su via dei Musei, la strada principale che dalle piazze della "vecchia" Brescia conduce sino al Museo di Santa Giulia, l’area di maggiore appeal per i visitatori. Per loro, dal mese di febbraio, è prevista la possibilità di visite guidate alla scoperta della storia, dell’arte e dell’architettura di questa mirabile Chiesa. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY