Frane, allagamenti, valanghe: le zone a rischio della provincia di Brescia

0

Sono 146 le macro emergenze individuate dal Piano di emergenza provinciale nelle nostre valli, ma anche in pianura. Problematiche di  tipo idraulico (60 possibilità di esondazioni e allagamenti), idrogeologico (84 criticità legate a eventi franosi) e valanghivo (22). Come riporta il Giornale di Brescia le zone interessate sono quelle circostanti al fiume Oglio in particolare da Malonno a Darfo e nel Comune di Pisogne nel tratto a monte del lago d’Iseo, e a valle di questo nei Comuni di Palazzolo, Pontoglio, Pontevico e Seniga. Problemi anche vicino al Mella tra Concesio e Manerbio, vicino al Chiese a Gavardo e nel tratto che collega Montichiari a Remedello. Anche il sottobacino del torrente Garza sarebbe a rischio. Dal mese di luglio 2012 è scattato l’obbligo per tutti i Comuni italiani di dotarsi di un piano di emergenza, considerati i pericoli idrogeologici e sismici del nostro territorio. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY