SS42, inaugurata la variante Ceto-Berzo Demo

0

E’ stata aperta al traffico lavariante alla SS42 "del Tonale e della Mendola", in corrispondenza dello svincolo di Nadro di Ceto (Bs), che collega Ceto a Berzo Demo. L’opera, del valore di 195 milioni di euro, 12 dei quali finanziati da Regione Lombardia, è costituita da una carreggiata a due corsie, una per senso di marcia, lunghe 8,4 chilometri, 6,9 dei quali in galleria e i restanti 1,5 all’aperto. La sua inaugurazione, che consente maggiori standard di sicurezza, una sensibile riduzione dell’inquinamento nei centri abitati e tempi di percorrenza da Bergamo e Brescia per l’alta Valle Camonica inferiori, eviterà l’attraversamento dei Comuni di Capo di Ponte, Sellero, Cedegolo e Berzo Demo.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ieri il nuovo tratto della statale 42 “del Tonale e della Mendola” è stato finalmente aperto al traffico. All’inaugurazione erano presenti i soliti due personaggi della politica camuna, l’onorevole Caparini della lega ed il senatore De Toni (IdV) tronfi ed in bella vista pronti a captare voti in valle. Una cosa tranquillamente evitabile visto il decorso storico di questa strada, avrebbero dovuto esserci solo i sindaci, finalmente liberi da inquinamento, traffico, pericoli per i propri cittadini. Accaparrarsi voti sfruttando qualsiasi strategia sta diventando di moda nel territorio della valle Camonica, restano comunque le solite promesse mai mantenute e le solite facce.

    Ma in tutto questo clima di festeggiamento voglio sottolineare l’appello di tutti quelli che in questo periodo hanno subito danni dalla costruzione di questa imponente strada, ovviamente passati in ombra e pronti al dimenticatoio; non mi pare corretto.
    Tutti nicchiano, nessuno sa niente, finirà come al solito sulle spalle dei poveri camuni, insieme alle solite promesse ed un’aspra crisi che nei territori montani si amplifica a livelli disastrosi.

LEAVE A REPLY