Castrezzato, 40enne truffato da una finta agenzia di lavoro

0

Finalmente la svolta: dopo essere stato licenziato e rimasto "provvisorio" nel campo edile, Giuseppe (di Castrezzato) sembrava aver trovato un lavoro, ma era un truffa bella e buona. L’aveva trovato in rete sul sito Bakeca.it. Un’agenzia svizzera ricercava muratori per lavori a Rotterdam. Si candida e la risposta arriva subito. "Ho ricevuto una mail con i numeri di telefono e i nomi dei referenti che avrei dovuto contattare per iniziare a lavorare e per ottenere i biglietti aerei per raggiungere l’Olanda", racconta al Giornale di Brescia. Nella mail si entrava anche nei dettagli del lavoro: periodo di prova di 4 settimane, poi un contratto di 6 mesi. Sette ore e mezza giornaliere, domenica esclusa, e stipendio di 2.400 euro netti mensili. C’era anche scritto però che  bisognava pagare subito 121,40 euro per l’assicurazione lavorativa del periodo di prova. Giuseppe si informa e chiama e un referente della presunta agenzia lo intima di pagare prima possibile o non avrebbe avuto il lavoro. Così Giuseppe paga, ma da quel momento il numero di telefono diventa inattivo e sparisce l’annuncio dal sito. E’ stato truffato: l’uomo di Castrezzato si rivolge ai carabinieri che girano la denuncia alla Polizia Postale. In corso le indagini, che hanno dimostrato come la truffa fosse già stata messa in atto contro un disoccupato di Ravenna. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY