Domani in città e provincia è Giornata di Raccolta del Farmaco

0

(a.c.) Domani, sabato 9 febbraio, si terrà in 64 farmacie tra città e provincia la la XIII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. Recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da automedicazione (quelli senza ricetta) a chi oggi vive ai limiti della sussistenza. L’anno scorso le farmacie aderenti furono 60.

La Fondazione Banco Farmaceutico Onlus ha lo scopo di aiutare le persone indigenti rispondendo al loro bisogno farmaceutico, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che operano localmente. I farmaci rappresentano in molti casi l’unica via di salvezza e diventano ancora più essenziali quando non ci si può permettere le cure necessarie. Ecco, allora, che il semplice dono di un medicinale è un atto d’amore e di civiltà verso quella fascia di popolazione meno fortunata. Si tratta di un importante gesto di gratuità e condivisione che, in questo periodo di crisi economica, aiuta i più poveri e che ridesta chi vi partecipa, generando un soggetto nuovo.

La raccolta bresciana servirà a rifornire di medicinali molti enti convenzionati del nostro territorio, il che rappresenta un valore aggiunto dell’iniziativa, fra cui dormitorio San Vincenzo, Comunità Fraternità di Ospitaletto, Istituto Vittoria Razzetti di Brescia, Casa Gabriella, Cooperativa di Bessimo e altri, uno per ogni farmacia (verrà reso noto all’atto della donazione).

La Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e grazie al sostegno di ANIFA Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell’automedicazione) e dei farmacisti che aderiscono all’iniziativa.

Lo spot tv: clicca qui per guardarlo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY