Assalto al resort, la bresciana colpita da un proiettole ha fatto ritorno in Italia

0

(a.c.) Un commando composto da 5-6 persone ha fatto irruzione nella capanna nella quale si trovava con il padre, presso il Watamu Bay Ora Resort di Mayungu a Malindi, in Kenya. L’incursione ha avuto risvolti drammatici, e un colpo di pistola l’ha raggiunta allo zigomo, fortunatamente senza lesionare l’occhio. Ha già fatto ritorno in Italia, e sta bene, Paola Boglio, la donna bresciana protagonista suo malgrado dell’assalto che le agenzie hanno riportato solo nella giornata di ieri ma che sarebbe avvenuto domenica scorsa. 

Armati di pistole e machete gli uomini prima di recarsi nella capanna occupata dalla donna e dal padre avrebbero malmenato altri italiani, uno dei quali sarebbe stato ferito proprio col machete alla schiena. L’incursione che è costata la ferita da arma da fuoco aveva come unico obiettivo quello di razziare i beni personali dei turisti, oggetti di valore e soldi che servivano per il resto della vacanza. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY