L’An Brescia fa 13. Anche il Posillipo si arrende alle calottine biancoblù

0

Per alcuni il tredici non è un numero fortunato, per la AN Brescia lo è. La tredicesima vittoria consecutiva in Campionato è la dimostrazione della fame di risultati e conferme che caratterizza la squadra bresciana, che anche contro il Posillipo non ha deluso le aspettative del numeroso pubblico presente alla piscina di via Rodi.

Parte male nel primo parziale la formazione di Occhiello che prende ben tre gol di fila dal centro grazie alle reti firmate da Loncar e Calcaterra, solo a 1’54’’ Renzuto supera Del Lungo in superiorità. Nella seconda ripresa sono molti i tiri parati da entrambe le parti, ma è il mancino Gallo che sblocca a 4’37 anche se dopo pochi secondi è Elez che sfrutta l’espulsione temporanea di Bertoli ristabilendo il +3. Il terzo tempo il Posillipo reagisce con Bertoli e Renzuto, ma ancora una volta è Elez che riesce ad allungare (6-4). Nell’ultimo quarto Nora infila Negri a 3’35,  Piano fischia rigore a Calcaterra e Toth realizza, ma non basta. A tre secondi dalla fine Mammarella vuole dire la sua e sigla l’8-5. 

AN BRESCIA – CN POSILLIPO 8-5 (4-1; 1-1; 1-2; 2-1)

AN Brescia: Del Lungo, Valentino, C. Presciutti, Legrenzi, Loncar 1, R. Calcaterra 2, Mammarella 1, Nora 1, Binchi, Elez 2, Giorgi 1, Castellani, Moratti. All. Bovo 

CN Posillipo: Cappuccio, Riccitiello, Rossi, Foglio, Mattiello, Toth 1 (rig.), Renzuto Iodice 2, Gallo 1, Kovacs, Bertoli 1, Baraldi, Saccoia, Negri. All. Occhiello

Arbitri: Brasiliano e Piano

Note: Usciti per limite di falli: Valentino (B) nel terzo tempo. Mattiello (P) espulso nel terzo tempo per gioco violento. Superiorità numeriche: Brescia 2/9, Posillipo 2/9 + 1 rig.. Spettatori 300 circa.

LE VOCI DEL POST PARTITA

Andrea Malchiodi (Presidente AN Brescia): "Siamo partiti bene e concentrati nel primo tempo, poi è calata un po’ la tensione e abbiamo commesso qualche errore di troppo davanti. Grande prestazione invece in difesa. Abbiamo forse un po’ accusato la partita di Champions, ma la cosa importante era quella di non concedere spazio e portare a casa la vittoria. Non abbiamo mai rischiato di essere superati quindi va bene così". 

Alessandro Bovo (allenatore): "Sono molto contento della vittoria e della prestazione della squadra, devo dire che in acqua ho visto una delle performance difensive migliori dall’inizio della stagione. Abbiamo giocato molto bene, faccio i miei complimenti ai giocatori per la prova di livello".

Christian Presciutti: "Loro sono una squadra in continuo miglioramento, per loro non era facile essendo tutti giovani, però è andata bene abbiamo lottato fino alla fine e ci siamo guadagnati questi tre punti che per noi erano molto importanti. Dobbiamo guardare partita dopo partita ed essere consapevoli che se mai dovessimo perdere il nostro campito sarà solo quello di migliorarci. La nostra forza è quella di riuscire a imporre il nostro gioco anche se un po’ di fatica è uscita a tratti: in questi casi l’aiutarsi l’un l’altro è fondamentale".

Comments

comments

LEAVE A REPLY