Adro, scontro tra i carmelitani scalzi e il sindaco leghista per la nuova tangenziale. E non solo

0

Padre Gino Toppan, priore del convento dei Carmelitani scalzi di Adro, "ringrazia" pubblicamente il sindaco di Adro, il leghista Oscar Lancini per la tangenziale che dovrebbe essere fatta a 143 metri dal santuario della Madonna della neve. Se prevenire è meglio che curaree i frati hanno deciso di dare "battaglia" legale al’amministrazione su questa strada che è prevista nel pgt. "Non capisco questa opposizione; l’attuale strada comunale passa praticamente sul sagrato del santuario ed è insufficiente a far fronte al traffico dei pellegrini nel weekend e ai due istituti scolastici vicini con oltre duemila studenti", ha detto Lancini al Corriere. "Per questo costruiremo la tangenziale, programmata già negli anni Settanta, nell’interesse della nostra comunità. E anche del santuario". ha concluso. Ma il Priore aveva un’altra idea "Bastava sistemare la strada sterrata presente sui nostri terreni, che avremmo volentieri ceduto al Comune, una soluzione non invadente, nel rispetto dell’ambiente e del paesaggio, che non è nemmeno stata presa in considerazione". Secondo il Priore questo è l’ennesimo caso, dopo i  simboli padani e la mensa negata ai bimbi delle famiglie morose, che dimostra come ad Adro ci sia "La mentalità di affermarsi prima leghisti e poi sindaci. Mentre dovrebbe essere il contrario".

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY