Il Grande punta sulla danza: sabato in scena il gala

0

Sin dalla sua prima Stagione, eterogenea nella proposta di spettacolo, la Fondazione del Teatro Grande ha posto una particolare attenzione nei confronti della danza portando a Brescia grandi nomi del settore come Russell Maliphant e Sylvie Guillem (che ha recentemente ricevuto il Leone d’Oro alla Biennale di Venezia) con lo spettacolo PUSH, Shen Wei Dance Arts nello spettacolo RE I e II, MaggioDanza con SERATA SACRA, la Compagnia Antonio Gades con la celebre CARMEN, la Wayne McGregor | Random Dance con lo spettacolo ENTITY, la The Forsythe Company con MIXED PROGRAM – spettacolo che ha visto la “prima mondiale” della coreografia STUDY#1 che William Forsythe ha creato a Brescia appositamente per il Teatro Grande – e , per ultimo, il coreografo Saburo Teshigawara con la prima nazionale di MIRROR AND MUSIC.

L’obiettivo della Fondazione del Teatro Grande è quello di trasformare il Massimo bresciano in un polo d’attrazione primario per il settore, una prestigiosa sede di ospitalità eccellenti, di progetti di residenza e di promozione della grande danza e dei nuovi linguaggi della contemporaneità.

È un onore quindi poter ospitare sabato 23 febbraio alle 21.00 il prestigioso Premio Danza&Danza che, sin dalla sua prima edizione, porta sulla scena danzatori ormai affermati e di fama internazionale accanto ad entusiasmanti giovani promesse: un evento artistico di straordinaria spettacolarità che ancora una volta fa della Città di Brescia un nuovo punto di riferimento per la cultura della danza in Italia. Per l’occasione arriveranno a Brescia le eccellenze del panorama italiano e internazionale, grandi star e giovani promesse che hanno ricevuto il plauso della prestigiosa giuria esibendosi sui palcoscenici italiani ed esteri nelle ultime stagioni.

In occasione della consegna dei Premi, è stato chiesto agli artisti che verranno a ritirarli di preparare una personale esibizione per il pubblico del Gala: durante la serata gli artisti alterneranno passi a due e variazioni del grande repertorio classico, coreografie contemporanee – alcune mai presentate prima nel nostro paese – assoli inediti creati appositamente per la serata.

Il programma vede confermata la partecipazione e l’esibizione di grandi artisti come Friedemann Vogel e Maria Eichwald, primi ballerini dello Stuttgarter Ballett, che si esibiranno in un pezzo tratto dalla coreografia LA DAME AUX CAMELIAS di John Neumeier, Julia Weiss e Jiří Bubeníček, prima solista e primo ballerino del Semperoper Ballett di Dresda, che danzeranno INTIMATE DISTANCE, Federico Spallitta, del prestigioso Staatsballett di Berlino, che si esibirà con la collega Soraya Beatriz Bruno nella coreografia SONNET XVIII di Tim Plegge su musiche di Philip Glass, l’emergente danzatore napoletano Rosario Guerra elemento di punta della Gauthier Dance//Dance Company Theatherhaus Stuttgart, porterà, in prima italiana, il nuovo solo I FOUND A FOX di Marco Goecke, Federica Maine del Balletto del Maggio Musicale Fiorentino che si esibirà con l’étoile ospite residente dell’ensemble Alessandro Riga nel passo a due OPERA 16 di Francesco Ventriglia, Filippo Del Sal che interpreterà un estratto da “Medea” del coreografo Davide Bombana (produzione realizzata per il Petruzzelli di Bari), Alessio Rezza e Alessia Gay, giovani elementi di spicco del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, che si esibiranno in un pezzo tratto da LA SYLPHIDE, il siciliano Claudio Cangialosi che danzerà con Anna Merkulova, sua collega al Semperoper Ballett di Dresda, nella coreografia NEW SLEEP di William Forsythe, il ventisettenne danzatore anglo-indiano Aakash Odedra che danzerà NRITTA, un brano fusion di Kathak e danza contemporanea, le danzatrici Iyar Elezra e Bobbi Smith della Batsheva Dance Company che interpreteranno la novità italiana B/OLERO di Ohad Naharin e gli allievi dell’Accademia di Ballo del Teatro alla Scala, in GYMNOPEDIE di Roland Petit, in occasione del Bicentenario della rinomata scuola milanese. Ritireranno inoltre i Premi a loro assegnati il coreografo greco Andonis Foniadakis, il direttore del Balletto del Maggio Musicale Fiorentino Francesco Ventriglia e il coreografo Davide Bombana, mentre il Maestro Arnaldo Angelini lo ritirerà per il primo ballerino premiato Carlo Di Dio, trattenuto in California da impegni di lavoro, e Ramona Caia per il coreografo Virgilio Sieni. Verranno inoltre assegnati i Premi Danza&Danza al bresciano Valentino Zucchetti, solista del Royal Ballet di Londra, al danzatore e coreografo Giulio D’Anna e ad Alessandro Sciarroni che, oltre ad essere danzatore e coreografo, lavora anche come regista e scenografo. Sarà consegnato infine il Premio Danza&Danza alla Carriera al Primo ballerino étoile del Teatro dell’Opera di Roma, Mario Marozzi, che nel maggio 2012 ha dato il suo addio alle scene.
Il premio Danza&Danza che verrà consegnato ai vincitori la sera del Gala è un gioiello Airoldi, azienda bresciana con un passato di solida artigianalità e vincenti strategie che ha il suo core business nella produzione in argento: linee esclusive dallo stile unico e ricercato.

Il Gala sarà presentato da Francesca Pedroni, giornalista e critico di danza, autrice e regista di documentari sulla danza per Sky Classica, e docente di Storia del balletto e della danza alla Scuola di Ballo dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Per l’occasione Francesca Pedroni indosserà un abito dell’atelier milanese di Federico Sangalli che prosegue la tradizione quarantennale di alta moda e di alta sartoria della sua famiglia e che negli ultimi anni ha costruito un legame particolarmente forte con il mondo della danza.

I biglietti per il Gala del 23 febbraio sono in vendita on line sui siti teatrogrande.it e vivaticket.it e alla Biglietteria (Brescia, corso Zanardelli 9b / mar-ven 13.30-19.00, sab 15.30-19.00).

Il programma della serata:

GYMNOPEDIE
Paola Giovenzana, Angelo Greco, Jacopo Tissi
Accademia di Ballo del Teatro alla Scala
coreografia: Roland Petit musica: Eric Satie

SONNET XVIII
Soraya Beatriz Bruno e Federico Spallitta
Corpo di Ballo e Demi-solista Staatsballett Berlin
coreografia: Tim Plegge musica: Philip Glass

I FOUND A FOX
Rosario Guerra
Gauthier Dance//Dance Company Theaterhaus Stuttgart
coreografia: Marco Goecke
musica: Kate Bush
prima nazionale

B/OLERO
Iyar Elezra e Bobbi Smith
Batsheva Dance Company
coreografia: Ohad Naharin
musica: Maurice Ravel, arrangiata da Isao Tomita prima nazionale

OPERA 16 – PAS DE DEUX
Federica Maine e Alessandro Riga
Corpo di Ballo e Etoile in residenza MaggioDanza
coreografia: Francesco Ventriglia musica: Edvard Grieg

INTIMATE DISTANCE
Julia Weiss e Jiřì Bubeniček
Prima solista e Primo ballerino Semperoper Ballett
coreografia: Jiřì Bubeniček
musica: Otto Bubeniček

MEDEA estratto “Il Messaggero di morte” Filippo del Sal
coreografia: Davide Bombana
musica: Arvo Pärt, Fausto Romitelli

LA SYLPHIDE – divertissement II ATTO
Alessia Gay e Alessio Rezza
Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma coreografia: August Bournonville
musica: Herman Severin Løvenskiold

NRITTA
Aakash Odedra
coreografia: Aakash Odedra musica: tradizionale indiana

NEW SLEEP
Anna Merkulova e Claudio Cangialosi
Prima solista e Secondo solista Semperoper Ballett
coreografia: William Forsythe
musica: Thom Willems

LA DAME AUX CAMELIAS
Maria Eichwald- Friedemann Vogel
Primi ballerini Stuttgarter Ballett
coreografia: John Neumeier musica: Frederic Chopin

Comments

comments

LEAVE A REPLY