Svizzera, è stato abbattuto l’orso avvistato da una coppia di bresciani

0

“M13”, un orso trentino adocchiato qualche giorno fa da due turisti bresciani è stato abbattuto mentre girovagava per la Svizzera. Il plantigrado si era svegliato proprio nei giorni scorsi dal letargo invernale avvicinandosi al centro abitato in cerca di cibo e senza alcun timore ad avvicinarsi agli uomini. L’ultima delle sue scorribande, seguite grazie ad un radiocollare, è finita con la sua morte per mano delle autorità svizzere. La breve vita di “M13” comunque è stata piuttosto movimentata e non priva di incidenti. Nel maggio scorso infatti l’orso era stato urtato da un treno in Svizzera anche l’incidente non gli aveva provocato gravi ferite, mentre lo scorso novembre prima di ritirarsi in letargo era riuscito a fare irruzione in una vecchia cascina disabitata durante la settimana mettendola a soqquadro e facendo razzia di tutti gli alimenti presenti.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Come al solito noi stupidi umani non troviamo altro modo che uccidere gli animali che a detta nostra "non si comportano come uomini". Cosi facendo ne dovremmo uccidere molti di pseudo uomini che non si comportano nel rispetto delle regole civili!!!
    Meditate! !!
    A voi…

  2. ma c’era il bisogno di abbatterlo? è un animale non si rende conto di quello che fa, prelevarlo e portarlo in una zona protetta era troppo… complimenti!! ai due turisti e alle autorità Svizzere.

LEAVE A REPLY