Metropolitana, Renga in concerto per la festa di inaugurazione. Sabato e domenica si viaggia gratis

0

(a.c.) Mancano ancora sia il via ultimo e definitivo da parte della commissione interministeriale nominata per i controlli sull’infrastruttura, sia l’ufficialità da parte del Comune. Tutto però fa supporre che l’inaugurazione della metropolitana leggera di Brescia avverrà già fra una settimana, sabato 2 marzo. Seppur ufficiosamente circola anche il nome del big chiamato ad animare la festa, il nostrano Francesco Renga, che si esibirà in concerto gratuito in piazza Loggia.

Martedì pomeriggio, salvo imprevisti, dovrebbe arrivare la risposta da parte della commissione, e solo allora il Comune renderà noto il programma completo di quella che sarà a tutti gli effetti una festa della città. Pare che il sindaco abbia già invitato alla cerimonia di inaugurazione tutti i consiglieri e gli assessori che hanno amministrato la città a partire dalla giunta Padula (che intraprese il lungo viaggio amministrativo della metropolitana) in poi. Per l’attuale consiglio e tutti gli invitati il viaggio inaugurale sarà alle 10 di sabato 2, tra la stazione ferroviaria, il Civile e ritorno, fino alla fermata di piazza Vittoria. Alle 13 poi il brindisi beneaugurale in Vanvitelliano. La sera il concerto di Renga, preceduto dall’esibizione del gruppo bresciano Plan de Fuga, mentre nel pomeriggio in ognuna delle stazioni della metropolitana si esibiranno giovani musicisti che allieteranno i primi viaggi dei bresciani. Gratuiti, così come per il giorno successivo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. La Giunta politica che ideò e diede avvio al progetto negli anni ottanta era denominata Padula-Fermi (DC-PSI). Se vi chiedete chi era quel Fermi di trent’anni fa e chi è quel Fermi oggi Presidente di Brescia Metro e già Presidente di Brescia Mobilità, politicamente "attivo" oggi con la Lista "Brescia per passione", vi rassicuro: nessuna omonimia, è la stessa persona. Come mai sempre lui, eternamente lui ? Nessuno lo sa.

  2. Speriamo che il bravo Renga non stringa per sbaglio la mano a Fermi il giorno dell’inaugurazione: altrimenti piergi lo massacra (e ce li massacra…) per i prossimi trent’anni…

  3. C’erano, una volta, due social…ardi. Uno fece carriera e "sopravvisse" a Craxi, l’altro cambiò più partiti che cravatte ed entrò in una spirale compulsiva di -Web#. Forum, ergo sum-. E provò, seppur dewebbizzato, con Grillo: Tengo famiglia. Non si sa mai…. BANZAI!!!!!!!

LEAVE A REPLY