Disabili, il Comitato alla Loggia: ora la mobilità diventi davvero per tutti

0

Con una nota il Comitato Cittadini come tutti lancia un appello alla Loggia affinché, approfittando anche della metro, metta mano seriamente alla questione dell’abbattimento delle barriere architettoniche in città e ribadisce la richiesta di un tavolo interassessorile sulle politiche della mobilità a Brescia.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Il Comitato "Cittadini come tutti" prende spunto dallo slogan scelto da Comune e Brescia Mobilità per l’inaugurazione della Metropolitana ‘Save the date’ per rimarcare l’urgenza che nella nostra città si ‘salvi la disabilità’, affrontando con serietà e competenza i problemi legati al diritto delle persone con disabilità di potersi muovere utilizzando liberamente i mezzi pubblici.

La Metropolitana è un’opportunità importante, ma che risolve solo parzialmente il problema di accessibilità del trasporto pubblico cittadino: attualmente solo 1/3 delle fermate degli autobus è senza barriere architettoniche e solo il 70% circa dei mezzi di Brescia Trasporti è attrezzato per il trasporto delle persone disabili.

Anche se ci assicurano che le stazioni della Metropolitana sono accessibili, le strutture esterne sono tutt’ora cantieri e le opere complementari, fondamentali per garantire la reale fruibilità da parte delle persone disabili, sono ancora in alto mare.

Da mesi le Associazioni di disabili chiedono all’Amministrazione comunale l’apertura di un Tavolo interassessorile sul diritto alla mobilità. A QUANDO UNA RISPOSTA?

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma siete davvero sicuri che la metropolitana non abbia barriere architettoniche? L’unico accesso ai treni e’ tramite l’ascensore? Chi controlla l’efficienza dell’ascensore 24 ore su 24 ore? Come è ben saputo nei luoghi pubblici gli ascensori spesso non funzionano!!!

  2. L’unico accesso gli ascensori? Ti sembra poco? Con stazioni profonde anche 30 metri mi sembra l’unico mezzo possibile.
    Sulla loro manutenzione possiamo parlarne, ma io non mi fascerei la testa prima di romperla.
    Sull’util izzo da parte degli utenti normali son d’accordo con "REGOLE": chi è sano ringrazi Dio e usi le scale(anche quelle mobili) anche se non c’è un divieto esplicito a usare l’ascensore

LEAVE A REPLY