Elettroshock all’ospedale di Montichiari? Il Comitato per i diritti umani protesta

7
Bsnews whatsapp

Con un comunicato i volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani di Brescia annunciano la manifestazione che si terrà sabato 9 marzo di fronte ai cancelli dell’ospedale di Montichiari per protestare contro l’elettroshock, pratica ancora in uso in quel plesso ospedaliero.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Molti forse non lo sanno ma in più di 91 ospedali italiani si pratica ancora l’elettroshock e l’ospedale di Montichiari (BS) è uno di questi. I volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus (organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani) sabato 9 marzo faranno una manifestazione pacifica di fronte all’ospedale di Montichiari per esprimere il loro dissenso contro questa pratica brutale e per rendere consapevoli i cittadini di ciò che sta ancora succedendo nei nostri ospedali, spesso senza il consenso dei pazienti stessi. I volontari da anni stanno lottando per chiedere una legge che abolisca i trattamenti psichiatrici invalidanti in tutte le strutture sanitarie pubbliche e private del territorio nazionale e che stabilisca un risarcimento economico e di status ai cittadini che hanno subito invalidazioni neurologiche, che siano stati sottoposti a tali trattamenti senza il loro dichiarato e consapevole consenso o con l’acquisizione di un consenso poco informato dei familiari.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

7 COMMENTI

  1. La terapia elettroconvulsivante è una tecnica che, in certi casi disperati (gravissime depressioni, stati psicotici fuori controllo per i quali non si riesce più a trovare farmaci efficaci) PUò DARE RISULTATI POSITIVI. Certo, non se ne deve abusare, così come non si deve abusare di nessuna terapia, ma fare queste manifestazioni senza avere nessuna competenza medica, basandosi sulle immagini di film horror dove i pazienti vengono sottoposto a elettroshock da svegli e schiumando dalla bocca è una emerita cretinata.
    Informat evi.

  2. dice cose assolutamente di buon senso e condivisibili. bisognerebbe anche dire che il CCDU é legato a Scientology che ha sempre fatto campagne contro la psichiatria in toto, secondo me per avere adepti tra persone fragili.

  3. Molti medici sostengono l’inutilità e la dannosità dell’Elettroshock (in italiano TEC Terapia elettroconvulsivante ). Due nomi su tutti: il Prof. Thomas Szasz Professore emerito di Psichiatria della Università di Syracuse ed il prof. Antonucci Psichiatra di Firenze. Per altro le basi "scentifich e" di tale terapia si fondano sulla approfondita analisi della … MACELLAZIONE DEI MAIALI !!! Inoltre quando la presunta scientificità si contrappone al semplice buon senso, questo basta a destituirla di una seppur minima autorevolezza. Per ogni approfondimento potete visitare ccdu.it ed anche ccdu.org

  4. spero che ci potremo incontrare: faccio parte del Forum Salute Mentale e del Comitato Parco Basaglia di Brescia ed insieme potremo con più forza contrastare le pratiche di violenza e non di cura. A presto

  5. spero che ci potremo incontrare: faccio parte del Forum Salute Mentale e del Comitato Parco Basaglia di Brescia ed insieme potremo con più forza contrastare le pratiche di violenza e non di cura. A presto

  6. spero che ci potremo incontrare: faccio parte del Forum Salute Mentale e del Comitato Parco Basaglia di Brescia ed insieme potremo con più forza contrastare le pratiche di violenza e non di cura. A presto

  7. spero che ci potremo incontrare: faccio parte del Forum Salute Mentale e del Comitato Parco Basaglia di Brescia ed insieme potremo con più forza contrastare le pratiche di violenza e non di cura. A presto

RISPONDI