Il MoVimento 5 Stelle presenta la sua candidata alla Loggia: appuntamento venerdì 22 marzo

0
Bsnews whatsapp

Venerdì 22 marzo alle ore 21 all’Auditorium Capretti dell’Istituto Artigianelli via Piamarta 6 a Brescia, il  MoVimento 5 Stelle di Brescia organizza la presentazione ufficiale del Programma a 5 stelle, della lista e del candidato portavoce (sindaco) per le prossime elezioni amministrative del 26 e 27 maggio 2013. "Il programma – si legge nella nota – è il frutto di un percorso di cittadinanza attiva che, dal 2005 ha prodotto gruppi di ricerca, manifestazioni di piazza, cortei, biciclettate, flash mob, convegni, conferenze, dibattiti.  La stesura delle proposte per il governo della città è stata completata grazie al lungo lavoro dei laboratori civici (partiti  a giugno 2012) e grazie all’incontro degli attivisti con i cittadini (il progetto "Le tue idee per Brescia", con centinaia di questionari compilati dai cittadini on-line e ai gazebo). La lista dei consiglieri comunali è composta da cittadini incensurati e residenti nei dintorni di Brescia, che sono stati selezionati nel dicembre 2013 dagli attivisti mediante una votazione cartacea che ha premiato le persone ritenute più credibili e preparate". L’avvocato Laura Gamba, attivista storica 38enne, è stata scelta lo sorso 17 marzo tra una rosa di cinque candidati provenienti dalla lista dei candidati consiglieri. "Laura sarà per noi una "portavoce"."

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Orrore: Laura Gamba scelta come candidato Sindaco con solo pochi voti di aderenti al Movimento 5 Stelle. Invece, pensando alle candidature di Del Bono, Paroli, Castelletti, Onofri, Fenaroli e continuate voi il lungo elenco, come sono stati candidati ? Con il bingo, la tombola natalizia, i primi estratti su alcune ruote del lotto, un cestino con le palline colorate, il tiro al bersaglio in un luna park ? Riflettete gente, riflettete…

  2. sono un elettore di sinistra. certamente desidererei che si tenessero le primarie della coalizione per scegliere il candidato sindaco. ma nemmeno il m5s ha fatto le primarie: ha fatto una elezione interna al partito, alla quale hanno partecipato pochissimi iscritti (123 su oltre 1400). diverso sarebbe se avessero fatto votare tutti gli elettori, come avviene con le primarie della sinistra (quando si fanno). il m5s, in questo, non ha proprio nulla di nuovo: decisione interna al partito.

  3. Piergi: arriverà grillo sulla sua auto blu passando i semafori col rosso(sulle tracce di paroli) e ci salverà! Ahahah ma apri gli occhi..il m5s è un movimento autoreferenziale che non ha uno straccio di idea di come si debba governare una città( pizzarotti docet) le alternative ai partiti tradizionali ci sono, ma non certo il m5s per carità!

RISPONDI