Del Bono punta sulle nuove tecnologie, e non vuole vendere Selene

2
Bsnews whatsapp

(a.c.) Tecnologia, connettività, banda larga e trasparenza. E poi evitare di svendere Selene: «Non è la cessione di un contenitore ma un’infrastruttura da implementare. Liberarsene significherebbe successivamente essere costretti ad entrare in una trattativa costante con i privati».

Il candidato sindaco del Partito Democratico Emilio Del Bono ha spiegato in un incontro pubblico quali sono le sue linee guida per l’agenda digitale della città. Se si vuole rilanciare il commercio, la competitività e tutto ciò che può semplificare la vita alle persone, lavoratori e cittadini nella loro vita normale, non si può prescindere dalle nuove tecnologie e dal mondo di internet.

Del Bono, sulle colonne di Bresciaoggi in edicola stamane: «Noi siamo per tenere Selene con la proprietà infrastrutturale, non per venderla con l’obiettivo di abbattere il debito di A2A. Certamente c’è un problema di investimenti che va affrontato. Ma ritengo che si debba mantenere nel cuore della multiutility questo aspetto strategico: siamo disponibili alle partnership non all’alienazione, che vorrebbe dire privarsi di un elemento strategico per il futuro. Senza contare la necessità di mantenere il controllo sulla tutela e sull’indipendenza delle informazioni che circolano».

Ancora: «Digitalizzare e infrastrutturare sono passaggi importanti per costruuire un pezzo di Smart City mettendo in rete diverse informazioni, dalla mobilità agli orari di utenza per le visite specialistiche degli ospedali».

Altro punto del programma è l’estensione della rete wi-fi ai maggiori parchi cittadini, così come il portale della trasparenza per le scelte amministrative compiute dalla giunta.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. Il futuro economico di Brescia deve sempre più interagire con le nuove tecnologie. E’ positivo che la politica affronti la questione con la considerazione.Il futuro economico di Brescia deve sempre più interagire con le nuove tecnologie. E’ positivo che la politica affronti la questione con la considerazione.

  2. Cambiano l’aria dice..peccato che lui faccia parte dell’aria politica di Brescia da quando andava all’asilo..almeno non dirle queste cose,ti renderai meno ridicolo di quanto già tu non sia dopo aver perso l’ultima volta contro paroli..un consiglio: fatti da parte e smettila di copiare i programmi degli altri visto che hai 150(!!!!!) persone che lavorano per scrivertelo..Cambian o l’aria dice..peccato che lui faccia parte dell’aria politica di Brescia da quando andava all’asilo..almeno non dirle queste cose,ti renderai meno ridicolo di quanto già tu non sia dopo aver perso l’ultima volta contro paroli..un consiglio: fatti da parte e smettila di copiare i programmi degli altri visto che hai 150(!!!!!) persone che lavorano per scrivertelo..

RISPONDI