Camera di Commercio, al via il nuovo progetto “Start” per l’occupazione autonoma

0

In un periodo in cui la certezza di un lavoro è sempre più precaria, torna il progetto START, che offre la possibilità a persone lombarde disoccupate, inoccupate, cassintegrate e iscritte alle liste di mobilità di mettersi in proprio, avviando una nuova impresa o un lavoro autonomo. I partecipanti, potranno usufruire dei servizi gratuiti di formazione, assistenza personalizzata, consulenza specialistica, nonché di servizi volti a favorire l’accesso al microcredito. Il progetto START 2013 si prefigge anche di aiutare i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro, supportando le piccole e medie imprese lombarde con meno di quattro anni oppure con più di 4 anni ma che si occupano di moda, design, green economy, digitalizzazione, nelle assunzioni con voucher da 8mila o 10mila euro, con la previsione di oltre cento posti di lavoro per i giovani. La dotazione per l’iniziativa è di oltre due milioni di euro, il progetto è promosso e finanziato da Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Brescia, e le altre Camere di commercio lombarde aderenti al progetto. Tutte le informazioni sul sito www.start.lombardia.it. o presso lo Sportello Punto Nuova Impresa della Camera di Commercio di Brescia (tel. 030 3725.264/298 – email: pni@bs.camcom.it). “Futuro e Lavoro sono due parole che, mai come in questo momento, si intrecciano in un legame molto stretto, soprattutto perché si riferiscono al mondo dei giovani. Ed è per questo motivo che sono orgoglioso di poter presentare l’edizione 2013 del progetto Start, che mette sul tavolo aiuti reali e concreti per le piccole e medie imprese lombarde, quantificabili in 1 milione di euro. Si tratta di una efficace azione di sostegno all’occupazione, realizzata attraverso l’erogazione di risorse economiche e la formazione, che declina in modo evidente le priorità e la policy di regione Lombardia e dell’assessorato Sport e Politiche per i Giovani” ha dichiarato Antonio Rossi Assessore Sport e Politiche per i Giovani Regione Lombardia. “La situazione occupazionale – ha dichiarato Francesco Bettoni, Presidente della Camera di Commercio di Brescia – si presenta grave, soprattutto per i giovani. Ecco perché come Camera di Commercio di Brescia ci siamo attivati insieme alle altre Camere di commercio lombarde, alla Regione Lombardia. Ci siamo concentrati su un intervento che possa avere un impatto positivo e aprire nuovi sbocchi occupazionali, per sostenere chi vuole diventare imprenditore di se stesso e per incoraggiare le imprese ad assumere”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY