Acciaio, in Lombardia il 40% delle imprese italiane del settore. Brescia conta 105 aziende

0

Sono 641 le imprese attive in Lombardia nel settore dell’acciaio, il 40,6% del totale nazionale (1.578 sedi di impresa). Da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, il capoluogo lombardo è la provincia leader con 202 imprese presenti sul territorio (31,5% del totale lombardo, 12,8% del totale italiano), seguita da Brescia con 105 imprese (16,4%) e Lecco (90 imprese, 14%). Le aziende più diffuse in Lombardia risultano essere quelle adibite alla fabbricazione di tubi e relativi accessori (173 imprese, il 27% del totale del settore) seguite da quelle siderurgiche generiche (158 imprese, 24,6%) e da quelle per la trafilatura  a freddo (103, 16,1%) ma è nei settori della stiratura a freddo di barre e della trafilatura a freddo che la Lombardia pesa di più sul totale nazionale del comparto (rispettivamente 70,4% e 59,2%). E di acciaio, si parlerà venerdì 5 aprile, a FieraMilanoCity nel corso del convegno “Costruzioni in acciaio – normativa e marcatura CE dei prodotti. Cosa cambia con il nuovo regolamento UE n.305/2011 (CPR) e la Norma UNI EN 1090 nell’evoluzione delle NTC”, organizzato da Fondazione Promozione Acciaio in collaborazione con Innovhub Stazioni Sperimentali per l’Industria, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano.

Comments

comments

LEAVE A REPLY